SARONNO / TRADATE – Ad un anno dall’inizio dell’emergenza sanitaria per il Coronavirus, pubblichiamo la riflessione del senatore eletto sul territorio, Stefano Candiani della Lega, già sindaco di Tradate.

È passato un anno e tutto quel che è successo sembra veramente impossibile.
Quando in quel momento ci veniva detto #stateacasa, già pensare che il lockdown sarebbe durato qualche mese sembrava impossibile e apparivano le scritte “andrà tutto bene”.
Ma non è stato esattamente così. Invece è già passato un anno e sono morte di Covid-19 decine di migliaia di persone.
Ricordo le immagini surreali delle città vuote e peggio quelle dei camion militari. Forse ne usciremo presto, e se per ritrovare il sorriso è ancora presto, proviamoci: anche questo aiuta. Una preghiera per i tanti morti.


Vuoi restare aggiornato sui dati della pandemia, sui divieti e sulle novità? Iscriviti al canale Telegram ilSaronno covid https://t.me/ilsaronnocovid

Dall’inizio della pandemia abbiamo sempre diffuso i dati relativi al contagio forniti dalle fonti ufficiale. Regione Lombardia diffonde quotidianamente un bollettino coi i dati relativi ai nuovi positivi emersi dall’elaborazione dei tamponi. Vengono conteggiati esclusivamente coloro che risultano positivi per la prima volta. Riportiamo il totale da inizio pandemia e la variazione giornaliera. Altri dati vengono forniti dai sindaci che hanno a disposizione i dati forniti dall’Ats nel cruscotto a loro dedicato. In questo caso oltre ai positivi ci sono anche i decessi, i guariti e in alcuni casi la fascia d’età.

Per informazioni generali sul Covid chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al medico pediatra.

(in foto: Stefano Candiani, senatore del territorio)

20032021

6 Commenti

  1. “una preghiera per i morti….”
    va bene anche se forse non basta…..
    però, adesso che ha pensato, aggiunga anche una preghiera per i vivi , visto quel che accade in lombardia

  2. Detto da chi ha passato i mesi a contrapporsi a qualunque misura di profilassi per frenate i contagi.
    Un partito che bellamente aveva il leader che partecipava a convegni negazionisti.

  3. preghiamo perché dopo il flop dei vaccini antinfluenzali anche quelli sul covid non siano ennesimo flop .. certo è che da come avete iniziato spedendo anziani a fare il vaccino in altre province …

Comments are closed.