Home Groane Ceriano Laghetto Odori fastidiosi al Villaggio Brollo

Odori fastidiosi al Villaggio Brollo

190
1

CERIANO LAGHETTO – Odori molesti a Villaggio Brollo, varato un tavolo di lavoro fra tutti i comuni della zona. Dice Cristina Monegato, presidente della Consulta Brollo di Ceriano Laghetto: “Sono molto soddisfatta del lavoro svolto dall’Amministrazione comunale di Ceriano Laghetto in collaborazione con le altre Amministrazioni del territorio perchè questo problema negli ultimi periodi ha generato diversi fastidi alla cittadinanza”. A seguito di un iniziale confronto del Comune di Ceriano con Arpa, è stato indetto un tavolo di coinvolgimento delle Amministrazioni Comunali di Ceriano, Solaro, Limbiate e Bovisio Masciago per affrontare nel concreto la situazione degli odori fastidiosi diffusi nell’aria della frazione congiunta di Villaggio Brollo e segnalati da molti residenti. La conferma dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale di voler avviare un’indagine approfondita ha portato i Comuni di Ceriano, Solaro e Limbiate ad aderire al programma per il monitoraggio delle segnalazioni di immissioni nell’aria in tempo reale, attraverso il fondamentale utilizzo di gruppi di volontari residenti sul territorio, denominati sentinelle, che in forma totalmente anonima saranno impegnati nelle rilevazioni attraverso i mezzi tecnologici forniti dall’ente di controllo. L’applicazione da utilizzare si chiama Molf (abbreviazione di molestie olfattive) e, a seguito dell’attività di raccolta delle adesioni dei soggetti segnalatori, sarà attivata dal mese di maggio, parallelamente al posizionamento del laboratorio mobile per le rilevazioni automatiche.

Dichiara il sindaco di Ceriano, Roberto Crippa: “L’interlocuzione con Arpa, iniziata da diversi mesi, di fatto si sta concretizzando in questo periodo, seguendo tutto l’iter e le normative previste. Non è assolutamente mia volontà addebitare responsabilità a determinate attività produttive presenti del territorio senza prima aver ottenuto una rilevazione tecnico scientifica che fornisca dettagli e prove nel merito. Avendo Arpa come interlocutore abbiamo la garanzia di un’istituzione che ha tra i suoi principali obbiettivi il controllo ed il monitoraggio di questi fenomeni a tutela dell’ambiente e delle persone”.

25032021

1 commento

  1. Dante pensaci tu, proprio oggi che é il Dante Day… a no, ma quello era un’altro Dante!

Comments are closed.