SOLARO – Approfittando dei periodi di chiusura, prima per le festività di Carnevale ed a seguire per la zona rossa, il comune di Solaro ha anticipato gli interventi previsti per la manutenzione dell’asilo nido Il Girasole di via San Quirico 50. Da tempo prevista una rinfrescata degli ambienti, iniziata lo scorso anno prima del lockdown nazionale, è stato ora eseguito un lavoro di concerto e collaborazione tra gli operai del servizio tecnico comunale e le educatrici. Gli operai si sono occupati delle piccole manutenzioni e dell’opera di imbiancatura delle due sale più grandi, mentre le educatrici hanno eseguito una serie di decorazioni per rendere belli ed accoglienti gli spazi dedicati ai piccoli alunni.

Ai lavori seguirà il posizionamento di alcuni nuovi arredi per ammodernare i locali e dare ai giovanissimi utenti spazi ancora più funzionali per le attività svolte Per la bella stagione, invece, è già definito il progetto Giardino della Lumaca, un modo per avvicinare i piccoli alla natura in totale sicurezza attraverso un percorso di scoperta delle bellezze del verde. Per queste attività le educatrici del nido hanno partecipato a diversi momenti di formazione, anche rivolti proprio alla conoscenza delle varietà arboree presenti nel giardino, e si stanno impegnando nel recupero di materiali naturali.
Al tutto seguirà un’approfondita opera di pulizia in vista della riapertura.

Serena Nasta, consigliera comunale con delega all’Infanzia: «L’attenzione che questa amministrazione rivolge al nido Girasole è costante, sia per quanto riguarda la struttura sia per quanto riguarda il rapporto con il personale educativo, nel rispetto delle competenze di ognuno. Ambienti belli e funzionali sono premessa indispensabile per il lavoro pedagogico che le educatrici portano avanti, pertanto ogni anno cerchiamo di apportare qualche miglioria dopo avere ascoltato le esigenze di chi il nido lo vive ogni giorno. Siamo consapevoli che investire sulla prima infanzia significa investire sul futuro e, per questo motivo, puntiamo anche quest’anno ad aprire il giardino del nido a tutti i piccoli solaresi, frequentanti o meno, al fine di coinvolgerli in attività di qualità in mezzo al verde. Attività che contiamo di presentare alle famiglie il prima possibile».

(foto d’archivio)

26032021

2 Commenti

  1. Quest’anno avete capito che fosse il caso di anticipare i lavori. Non come la rimozione dell’amianto 😄
    Era ora.

Comments are closed.