Home Primo piano Dante Cattaneo: “Domenica delle Palme, w la Lombardia!”

Dante Cattaneo: “Domenica delle Palme, w la Lombardia!”

177
3

CERIANO LAGHETTO – “Prepariamo il nostro cuore per l’ingresso nella settimana santa. Auguro a tutti voi e alle vostre famiglie una buona e santa domenica della Palme! E, poi permettetemi doppi auguri di buon compleanno: ad un amico che non c’è più, Cesarino Monti, che noi tutti qui ricordiamo con grande affetto e nostalgia. E al nostro governatore della Lombardia, Attilio Fontana, che da un anno sta ricevendo attacchi gratuiti, meschini e allucinanti. Non sei e non sarai mai solo: c’è un popolo al tuo fianco! W la Lombardia!” Così il vicesindaco di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo, per la domenica delle palme in questi giorni di Zona rossa per l’emergenza coronavirus.


Vuoi restare aggiornato sui dati della pandemia, sui divieti e sulle novità? Iscriviti al canale Telegram ilSaronno covid https://t.me/ilsaronnocovid

Dall’inizio della pandemia abbiamo sempre diffuso i dati relativi al contagio forniti dalle fonti ufficiale. Regione Lombardia diffonde quotidianamente un bollettino coi i dati relativi ai nuovi positivi emersi dall’elaborazione dei tamponi. Vengono conteggiati esclusivamente coloro che risultano positivi per la prima volta. Riportiamo il totale da inizio pandemia e la variazione giornaliera. Altri dati vengono forniti dai sindaci che hanno a disposizione i dati forniti dall’Ats nel cruscotto a loro dedicato. In questo caso oltre ai positivi ci sono anche i decessi, i guariti e in alcuni casi la fascia d’età.

Per informazioni generali sul Covid chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al medico pediatra.

28032021

3 Commenti

  1. Sig.ra Giudici se non ci fosse lei a darci in prima pagina questa importante notizia noi saremmo stati lasciati all’oscuro. Grazie, grazie!

  2. Questa e la dimostrazione della poca serietà di questo uomo. Fontana è sotto attacco perché è un incapace come tutti i suoi tirapiedi. Dante si dovrebbe solo vergognare di mischiare il sacro con il peggior profano. Il saronno certe bassezze potrebbe evitarle

  3. Ma per piacere , i lombardi ne fanno anche a meno di certi personaggi …e di certi articoli…

Comments are closed.