Home Cronaca Cerca di rubare elettronica all’Esselunga pagando per un tè e aggredisce la...

Cerca di rubare elettronica all’Esselunga pagando per un tè e aggredisce la vigilanza, arrestato

1431
2

SOLARO – Ha cercato di passare alle casse dell’Esselunga di Solaro pagando solo una bevanda, una bottiglia di tè, ma in realtà nelle tasche aveva merce per un valore di 120 euro. E quando è stato fermato dalla vigilanza ha pure tentato di aggredire gli uomini in servizio pur di riuscire a scappare. Un addetto del personale anti taccheggio del supermercato aveva notato il sospetto asportare oggetti dal reparto elettronica nascondendoli nel giubbino e all’uscita gli ha intimato di fermarsi per un controllo. Il sospettato prima cominciava prima a colpire con dei pugni l’uomo della vigilanza e poi è arrivato a minacciare tutti per crearsi uno spiraglio e guadagnarsi la fuga. Ne è nata una colluttazione e, solo con fatica, il servizio anti taccheggio è riuscito a trattenere il ladro sino all’arrivo di una pattuglia dei carabinieri di Solaro.

I militari intervenuti recuperavano sulla persona gli oggetti rubati dal valore di circa 120 euro (due carica batterie elettronici) che venivano restituiti al negozio, mentre l’uomo è stato arrestato e condotto in carcere a Monza per il reato di rapina impropria. Il soggetto, classe ’67, aveva precedenti per furto, falsità e segnalazioni per violazioni amministrative legate all’uso di sostanze stupefacenti.

29032021

2 Commenti

    • forse chi scrive intendeva False Generalità, forse, perchè falsità non esiste proprio….

Comments are closed.