SARONNO – “Come residente oggi, dopo oltre un 1 mese di attesa, arriva sms per presentarsi a…Lurate Caccivio!”.

Inizia così il commento condiviso da un saronnese su ilSaronno in tema di vaccinazioni anticovid.

Effettivamente l’hub vaccinale di Lurate Caccivio, in provincia di Como fa parte della stessa Ats Insubria di cui fa parte Saronno, ed aprirà mercoledì 31 marzo alle vaccinazioni: fino a domenica 11 aprile, servirà a dare supporto agli ospedali e alla campagna rivolta agli over 80.

Il saronnese aveva prenotato e oggi gli è arrivata data e location della prenotazione non al presidio di Saronno ma al hub di Lurate Caccivio: “Dovrei festeggiare per non esser capitato a Bergamo o Cremona. Spostar la sede? Annullare? No, non si dà facoltà di comunicare, al numero verde non registrano neppure la rinuncia. La chicca finale del messaggio dice “nel caso sia già stato contattato per la vaccinazione dalla struttura ospedaliera che la sta seguendo la preghiamo di ignorare questo sms” Già, perché tra loro non comunicano”.

Un’amarezza quella del saronnese che si ritrova anche sui social a partire dal gruppo “Sei di Saronno se…” dove molti saronnesi hanno spiegato di essere stati invitati a presentarsi a Lurate Caccivio o di dover accompagnare i genitori over 80 nei prossimi giorni.

“Non è tanto la distanza, sono una quarantina di minuti al massimo, ma la sensazione di disorganizzazione e diciamocelo anche un po’ la beffa per chi come mia mamma abita a poche centinaia di metri dall’ospedale di Saronno dove si sta vaccinando. Come mi ha fatto notare mia mamma lei è fortunata che noi la possiamo accompagnare ma per molti arrivare a Lurate Caccivio non sarà semplice”.

18 Commenti

  1. agli amici della “lega X…” che governa in “lombardia” un grazie per la vostra capacità di gestire la salute dei cittadini fragili….

  2. Se può consolarvi mia zia 82 anni di Misinto verrà vaccinata ad aprile a Lurate Caccivio, altro controsenso dopo aver aperto un hub a Misinto presso la Croce Rossa.

  3. Ci vogliono 20 minuti per andare a Lurate Caccivio… e tta 10gg ci sarà hub saronnese…quante storie!

  4. E’ certamente una bella sorpresa a 82 anni dover essere accompagnati da un 86enne o prendere un taxi per essere vaccinati a Lurate Caccivio. Organizzazione Moratti – Bertolaso? Complimenti per la strategica decisione!!!
    Giuseppe Colombo

  5. Visto che ci vogliono solo 20 minuti per andare a Lurago Caccivio, quanti ultraottantenni è disposto ad accompagnare?
    Ornella

    • Abbiamo trovato che accompagnerà le persone. Per favore ci da il suo numero di telefono, visto che lei è senz’ altro una persona disponibile?

  6. Successo a mia madre….deve andare venerdì mattino a Lurate………quindi va chiesta mezza giornata di ferie, abitando a km 3 dall’ospedale di Saronno…….abbiamo chiamato tutti i nr. possibili della regione lombardia e ASST Insubria, se si rinuncia non sanno neanche loro quando ci richiameranno, ci è stato detto magari a fine anno alla fine di tutte le vaccinazioni.

  7. Salve anche mia madre ha ricevuto la comunicazione per vaccinarsi a Lrate Caccivio anche lei ha sollevato obiezioni ma lei ha la possibilità d’essere accompagnata capisco che sia un po scomodo pensate a quelli di Cremon che devono farne 90 di km per raggiungere il luogo di vaccinazione.E poi perxhè tutti date la colpa alla Moratti e Bertolaso ? non sono loro a decidere dove vaccinare è l’asl che decide dove convogliare i pazienti perchè non ve la prendete con i medici di base invece che si sono rifiutati di accogliere i vaccini negli studi medici e non vogliono fare il vacino a domicilio?

    • non penso proprio che sia l’asl visto che ci si prenota al sito della regione e poi mia zia 82 anni è a Misinto asl di m. della brianza e va a vaccinarsi a Lurate Caccivio.

Comments are closed.