SARONNO – La conferma arriva da Ats Insubria nel tradizionale appuntamento del giovedì mattina: “L’hub vaccinale di Saronno sarà attivato lunedì 12 aprile con le prenotazioni con il portale delle Poste. Non si poteva fare diversamente perchè le agende erano già state fissate su Aria e non si poteva aggiungerne. Concordando con il sindaco e i medici di famiglia abbiamo fissato questa data che coincide con quella dell’inizio della vaccinazione di massa”.

Le 5 linee predisposte dall’Amministrazione comunale, al servizio dei comuni del Saronnese e della Bassa Comasca, nell’ex sede delle associazioni di via Parini resteranno inutilizzate ancora per una decina di giorni, come del resto anticipato dal sindaco Augusto Airoldi. 

Vuoi restare aggiornato sui dati della pandemia, sui divieti e sulle novità? Iscriviti al canale Telegram ilSaronno covid https://t.me/ilsaronnocovid

Dall’inizio della pandemia abbiamo sempre diffuso i dati relativi al contagio forniti dalle fonti ufficiale.
La Regione Lombardia diffonde quotidianamente un bollettino coi i dati relativi ai nuovi positivi emersi dall’elaborazione dei tamponi. Vengono conteggiati esclusivamente coloro che risultano positivi per la prima volta. Riportiamo il totale da inizio pandemia e la variazione giornaliera.

Altri dati vengono forniti dai sindaci che hanno a disposizione i dati forniti dall’Ats nel cruscotto a loro dedicato.
In questo caso oltre ai positivi ci sono anche i decessi, i guariti e in alcuni casi la fascia d’età.

Per informazioni generali sul Covid chiamare il numero 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al medico pediatra.

6 Commenti

    • Le prenotazioni sono da oggi sul portale delle poste , dove ha letto che aprono il 12 aprile ? Nell’articolo dice che il 12 aprile apre l’hub …

  1. Il comune di Saronno ha fatto ampiamente la sua parte.

    Non solo ha predisposto con largo anticipo il punto vaccinale, anche se questo non è servito a farci andare i saronnesi (e limitrofi) per ora, ma ha anche cercato di trovare una soluzione per tutte le decine se non centinaia di Over 80 che non sapevano come andare a Lurate Caccivio.

    Veramente un grande grazie a un’amministrazione che finalmente ci prova con tutte le forze ad aiutare i saronnesi nella quotidianità, invece che scrivere ai parlamentari per due altalene legate come fanno i leghisti nostrani, che evidentemente vivono in un altro mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.