SARONNO – La Lombardia continuerà ad essere in zona rossa anche dopo Pasqua. L’ha anticipato al Corriere della Sera, il presidente Attilio Fontana: “Certi dati stanno migliorando – ha detto il governatore – come l’Rt che si è abbassato in maniera considerevole, ma abbiamo ancora valutazioni negative legate a occupazione di ospedali e terapie intensive”.

“Mi auguro che, finito il periodo delle vacanze pasquali, si possa ricominciare a respirare” le parole del governatore. Da settimana prossima, con il nuovo decreto del governo, in zona rossa dovrebbero però riaprire nidi, asili, elementari e prime medie, mentre resterebbero chiusi i negozi di beni non essenziali, oltre a bar e ristoranti che resteranno in modalità asporto e consegna a domicilio.

Insomma secondo Fontana la Lombardia resterà in zona rossa almeno fino a domenica 11 aprile. In ogni caso fino a fine mese non ci saranno, in base alle ultime decisioni del Governo, Regioni in zona gialla.

(foto archivio)

5 Commenti

  1. Anche oggi in lombardia il piu’ alto numero di contagi e morti.
    Restiamo ad oggi tra le ultime regioni italiane a % di vaccinati. 👎

    • Le do una notizia….. La regione con maggior numero di contagi /tamponi. Data in percentuale e la Calabria con 13,29%…Sicilia 12,4…..Basilicata 11,77…… Campania. 9,51%………media nazionale 6,64…..lombardia 7,64……. Quasi in linea…..

  2. Se in tutto questo tempo passato avessero pensato a rinforzare gli ospedali(anziché chiuderli come succederà a quello di Saronno). Ora non avrebbero questo affanno negli ospedali. Per i vaccini non capisco perché non si può utilizzare il vaccino russo Sputinik. Il cittadino russo non è uguale a quello inglese o tedesco o francese? Quindi che centra tutta questa burocrazia di autorizzazioni? Più vaccini ci sono e più possibilità di fare le baccinazioni.

    • Hanno da poco dato 50 milioni ai privati per fare i vaccini, la scorsa estate nel silenzio generale si son fatti carico del 50% dei costi del rinnovo contrattuale dei privati…. E ancora qualcuno pensa che vogliano cambiar strada? Hanno distrutto il sistema sanitario pubblico in favore del privato

Comments are closed.