SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo integralmente la nota della lista civica di maggioranza “Con Saronno” dal titolo “Manutenzioni nelle scuole saronnesi: un successo del gruppo di Gilli”

Il gruppo “Con Saronno” apprende con soddisfazione che un punto fondamentale del nostro programma sia stato prontamente realizzato dall’amministrazione.

Avevamo pensato di dare direttamente alle scuole i fondi per provvedere autonomamente alle manutenzioni ma in alcuni casi questa via non era percorribile così il nostro assessore Gabriele Musarò ha suggerito un ampliamento delle prestazioni dell’artigiano che già fa le piccole manutenzioni nelle scuole dell’infanzia.

Un’idea che con successo ha portato alla soluzione di un problema molte volte sollevato dalle famiglie e dagli stessi alunni.

Il ruolo centrista e moderato del nostro gruppo, determinante nel governo cittadino, terrà sempre a cuore le esigenze delle famiglie proponendo sempre la realizzazione della politica “del fare” che abbiano presentato fin dalla campagna elettorale come nostro impegno.

(foto archivio)

02042021

19 Commenti

  1. Bella idea e bravo Musarò.
    Il comunicato è proprio improntato nel comunicare che è grazie a “con Saronno” che è stata presa questa decisione e non grazie a Novella Ciceroni come dice un consigliere PD su Facebook.
    Bravi

      • No ci sono differenze tra le varie componenti come è giusto che sia. Con Saronno sono di centro centro/destra, obbiettivo Saronno di centro/destra, tua Saronno di sinistra, Airoldi e pd di centro/sinistra

        • Certamente ma intestare ad una singola Lista un’azione portata avanti dalla maggioranza è una stortura senza senso se non quello di lucrare uno straccio di visibilità

  2. Forzitalia senza più il silinghino non parla più e adesso che il silonghini va con Gilli escono i loro comunicati. Se il simbilini va da Airoldi e gli insegna a parlare magari la comunicazione coi cittadini va meglio

  3. Il buongiorno si vede dal mattino….
    La politica del fare…… Che bel comunicato che non comunica niente. Classico di chi deve comunicare senza aver niente da comunicare.
    Evviva Musaró
    Grazie Musaró
    Musaró sindaco subito

      • Carissimo Gauro M. ( bel nome) provo nuovamente a risponderle in modo ancora più moderato ( la mia prima risposta, già moderata a mio avviso non è stata pubblicata) rassicurandola che non ci sia nessun sentimento d’invidia nel mio commento e in me. Trovo interessante constatare che si sia passato dal “rosicare” “all’invidiare”.
        Riguardo al diventare verde ( credo lei faccia riferimento al verde lega) le faccio notare che dipende tutto da che tipo di occhiali lei che guarda ha scelto di utilizzare.

  4. Era ora.
    Avevo un figlio all’Ignoto Militi che era in condizioni pietose…sono personalmente andata in comune ma non ai muoveva nulla.

    Bagni rotti, puzza di fogna tutto il giorno, ingresso fatiscente e sporco…

  5. Con Saronno nei suoi comunicati “dovrebbe tentare” di essere maggiormente coerente con quello che è indicato nella adottata delibera N. 37 del 25/03/2021, a partire dalla “formula temporanea” dell’affido e cioè fino al 31.12.2021, e qui già decade l’incensarsi della realizzazione del “punto fondamentale di programma”, a meno che questi ultimi siano anche a scadenza temporale e a rinnovi successivi.
    Anche la formula dell’affidamento diretto dei lavori in economia, ma ancor di più che questi vengano eseguiti “attraverso proprie risorse” (pag. 3 del documento) mi lascia un pò dubbioso sulla alta disponibilità di liquidità dell’Istituzione Zerbi che di fatto, passa dal gestire 5 plessi (3 scuole dell’infanzia e 2 asili nido) a ben 13 plessi (+ 2 scuole dell’infanzia e + 6 scuole elementari) e tanto per dare un ulteriore numero, un aumento del carico di gestione lavori pari al 160%. shorturl.at/luwM0
    Di contrappasso e sempre in ambito scolastico, andrebbe da loro ben chiarito l’assenza all’interno della “Nota integrativa al bilancio di previsione 2021 – 2023” d’importi per l’anno 2020 da destinarsi alla “sistemazione di edifici scolastici” (pag.12 del documento). shorturl.at/drDPY
    Di ciò nessuna traccia anche nel DUP 2021-2023. shorturl.at/cfhtD

    P.S.: Sempre con preghiera di pubblicazione. Grazie.

    • Carissimo “saronnese per caso”,
      chiedo per un amico. Centra qualcosa la determina n°203 del 11/3/2021, nel suo allegato n°3???
      Diversamente, il problema del personale non sarebbe comunque spiegato.
      Il fantomatico “artigiano” citato nell’articolo, farà faville, aumento di produttività pari al 160% (dice lei). Speriamo non sia amico/parente dell’assessore.
      Pensando “bene” (sarcasmo), invece, se si dovesse considerare che la forza lavoro sia prelevata dal suddetto allegato della determina (203 del 11/3/2021), rimane comunque un grosso problema.
      Questi cinque tirocinanti sarebbero pagati più o meno 3 euro ad ora.
      Poca spesa massima resa, programma rispettato (sfruttamento SIL?).
      Abbiamo dunque un grosso dilemma:
      1) L’artigiano diventa imprenditore.
      2) Sfruttiamo cinque tirocinanti.

      Ultima domanda, per caso lei sa a quando risale ultima assunzione da parte del comune, che non siano assistenti sociali o vigili????

      P.S.: Sempre con preghiera di pubblicazione. Grazie.

      • Egregio Aldo B, chieda meglio al suo amico cosa vuol sapere. Da presa visione nell’albo pretorio online, la Determinazione RG n°. 203 del 11/03/2021 da lei citata è un atto di prolungamento dell’abbonamento di una linea di connessione dati alla Vodafone con scadenza 31.12.2021 per il lavoro agile dei dipendenti comunali, ma forse sbaglio io. Il 160% di impegno il più è un mero calcolo matematico del solo numero dei plessi su cui ora si dovranno confrontare e il fatturato lo conosceremo a chiusura convenzione ( per ora il 31.12.20201) tanto sarà da come e da chi sarà chiamato e per cosa, può essere che per il buon stato di mantenimento degli edifici, l’artigiano fatturi proporzionalmente anche meno.
        Mi fermo qui nel rispondere, per manifesta impossibilità al risponderele, e spero per lei, per il suo amico e per tutti i cittadini che l’assessore, nella odiera puntata serale di ABC possa chiarire i dubbi di questa e mi ripeto delibera N. 37 del 25/03/2021.
        Buona serata.

        • Mi correggo trattasi di determinazione n. 219 del 16/03/2021.
          Anche i cittadini sbagliano.

          • Nessun problema, sbagliamo tutti e io per primo.
            In relazione alla richiesta del suo amico e a conclusa lettura della determina, dal mio punto di vista credo non vi siano attinenze con il lavoro di manutenzione delle scuole, vuoi per professionalità tutta da accertare, ma ancor di più perché i lavori di manutenzione sono commissionati a cooperativa esterna e costoro credo non abbiano alcuna propensione al rischio ne interesse professionale, assicurativo e retributivo. Per le restanti sue domande, non sono in grado di risponderle, in Comune sapranno certamente essere più mirati e soddisfare la curiosità del suo amico.

  6. Pensare e risolvere dovrebbe rientrare nella normale amministrazione e non credo si debba ringraziare nessuno.

  7. Leggere la nota e i commenti mirati ad una contrapposizione strutturata e basata al solito braccio di ferro continuo per la propria visibilità, fa capire come si manifesta la gestione politica di questa maggioranza dove spesso le forze politiche che la compongono sono attente più a ciò che di positivo emerge dalla propria attività che ad una linea complessiva che rispecchia il programma condiviso in sede di accordo del Sindaco Airoldi. Ammettere la propria condivisione è ancora difficoltoso da digerire per retaggi politici condizionabili. Uno sforzo maggiore espresso con chiarezza sarebbe la ricarica per un futuro proficuo della nostra Comunità.

    • Evviva la condivisione politica dell’OGNUN PER SE, DIO PER TUTTI!
      E comunque tale atteggiamento è riscontrabile in ogni coalizione, in ogni partito e suo rispettivo componente, tanto di maggioranza quanto di minoranza!

Comments are closed.