SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota del Pd Saronno in merito all’attivazione del hub vaccinale di Saronno il prossimo 12 aprile.
Ats Insubria colma in parte i ritardi e finalmente si parte. Saronno avrà il suo punto vaccini, una soluzione molto comoda e utilissima per tutti i saronnesi. Tutto questo merito anche, e fatecelo dire con soddisfazione, dell’Amministrazione di cui facciamo parte. Amministrazione che non solo ha messo a disposizione l’ex Pizzigoni, ma che ha fornito e fornirà un supporto importante. Di tutto questo a breve vi racconterà meglio il Sindaco.
Apprendiamo con piacere che viene dismesso il fallimentare sistema di prenotazioni della società della Regione Aria, e tutto passa sotto gestione di Poste Italiane, già questo è una buona cosa.
Naturalmente continuiamo a “pretendere” che visto che abbiamo a Saronno un ospedale e un hub punto vaccini, Regione Lombardia interrompa quanto prima l’assurda modalità, di mandare i nostri anziani a vaccinarsi a un ora di macchina da Saronno.
Sicuramente non ci dimenticheremo di questi nostri cittadini e cercheremo di offrire loro un supporto.

29 Commenti

  1. Ha messo a disposizione la pizzigoni ? Bravi fenomeni! Proprio un bel posto adatto ….e ovviamente l’orchestrina! Merito! Ma se non riuscite neanche a a far vaccinare gli anziani a Saronno.

  2. Ieri comunicati in pompa magna di Moratti & C.
    Chissà di che si glorificavano, visto che Aria ha fatto dei disastri assoluti, ci sono migliaia di anziani imbufaliti e a vedere dai dati la Regione tra le peggio messi d’Italia.
    Bene il nostro centro, se lo supporta l’amministrazione una garanzia in piu’

  3. Ma siete sicuri che la regione vi fornisce i vaccini?
    Non vi hanno fatto fare un punto vaccinale e poi resta li inutilizzato?

  4. chi è nell’ambiente sa che non è così…..
    di solito ci si gongola alla fine e mai prima.. a doppia superbia doppia caduta..

  5. Bene. Avessimo aspettato la regione avremmo potuto continuare ad organizzare carovane cammellate per i pellegrinaggi al più “vicino” centro vaccinale (pregando di non trovarci file tipo esodo d’agosto stile anni ’60).

  6. Il PD è in prima linea nell’organizzazione della campagna vaccinale e vigilerà a sulle operazioni. Le inefficiente della regione non sono più tollerabili

    • Intanto che tu pensi alla frutta, questa Amministrazione ha messo in campo prima un punto tamponi e visite, oggi il punto vaccini.

      • Ma non è riuscita comunque a bloccare i contagi.
        Adesso è facile con l’annuncio dei vaccini e il fallimento di tutto il resto, basta annunciare qualche cosa per avere il momento di gloria.
        È scorretto fare politica in questi momenti, il pd o la lega fanno il proprio dovere chi lo fa bene e chi male ma sono li perché qualcuno li ha votati per farlo.

        • E quindi?
          Parli di bloccare i contagi… dal divano di casa tutti con le soluzioni in tasca?
          Poi ci sono quelli che partecipavano ai convegni negazionisti “io la mascherina non me la metto” il mantra di vari mesi….

  7. il PD ha il dovere di vigilare sulle operazioni, nulla può essere lasciato al caso , con questa regione nessuno si fida più , tenete gli occhi addosso a faccendieri e incompetenti che dominano la sanità lombarda

  8. Quando si parlava di sanità di eccellenza eravamo tutti contenti adesso è tutta colpa di aria.
    Chiamare le cose con il loro nome sarebbe meglio.
    E che siamo delle pecore, fino a ieri andava tutto bene e oggi è un disastro.

    • Pecora sarai tu, il fallimento di Aria (Regione Lombardia) è sotto gli occhi di tutti. Infatti oggi sostituita da Poste

      • Siamo tutti lombardi e se fallisce aria vuol dire che ha fallito un sistema compreso chi non ha saputo vigiliare e quelli che per anni si sono fatti i ca..i propri e hanno fatto finta di non vedere o non hanno visto perché impegnati a fare altro nella loro vita e adesso non ci si può svegliare e gridare tutti al fallimento.

        Scusami se ti ho dato della pecora.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.