Home Covid Coronavirus, a Solaro restano tanti i casi positivi

Coronavirus, a Solaro restano tanti i casi positivi

214
1

SOLARO – Aggiornamento dei casi di contagio al 1 aprile sul territorio comunale di Solaro: in totale, dal primo caso di febbraio 2020 ad oggi, sono 1090 i residenti risultati positivi (erano 1055 il 25 marzo) e 34 i deceduti, nessuno nell’ultima settimana.

Secondo i dati forniti al sindaco, ci sono a questa data 93 attualmente positivi (32 in più di sette giorni fa): 8 minori e 85 maggiorenni. “Ricordiamo che tutte le persone in quarantena o isolamento domiciliare devono rimanere tassativamente presso il proprio domicilio e, nel caso risiedano con altre persone, devono rimanere all’interno della propria stanza, senza contatti con i conviventi – riepilogano dal Comune – In occasione delle festività pasquali, nei giorni 3, 4 e 5 di aprile, sarà possibile fare visita a parenti o amici solo una volta al giorno e nel numero massimo di due persone maggiorenni in più di quelle residenti nell’abitazione di destinazione, che può essere anche al di fuori del proprio comune di residenza. Nell’attuale zona rossa in Lombardia non sarà possibile lasciare la propria abitazione in nessun altro caso se non per motivi di lavoro, salute o comprovata necessità”.

Dice il sindaco di Solaro, Nilde Moretti: “Purtroppo i casi non stanno subendo la decrescita sperata e auspicata dal rallentamento delle scorse settimane. Ci troviamo di fronte ad un momento difficile, perché a fronte di tanti nuovi contagi si avvicina un momento di festività e convivialità che ci piacerebbe passare tutti insieme. Purtroppo, secondo le norme in vigore, non sarà del tutto possibile, per questo ci appelliamo alla responsabilità ed alla sensibilità di tutti: è necessario ora più che mai, in attesa di una svolta nella campagna vaccinale, attenersi in modo rigido e rigoroso alle regole previste per il periodo. In zona Rossa sono vietate gite fuori porta e scampagnate e dobbiamo assolutamente limitare gli spostamenti al minimo, a quelli di reale necessità, anche all’interno del comune. Non è spostandosi a piedi che si aggirano i divieti: ricordo a tutti di mantenere alta l’attenzione ed evitare ritrovi numerosi e molto rischiosi per la salute di tutti. Colgo l’occasione per augurare a tutti i solaresi una buona Pasqua con un pensiero in più per tutte quelle famiglie che hanno sofferto la perdita di un caro”.

03042021

 

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.