SARONNO – E’ stata un’amara mattina di Pasqua quella di una dozzina di residenti del quartiere Prealpi: nella notte qualcuno si è accanito contro le loro auto danneggiando gli specchietti.

Ovviamente l’allarme è scattato domenica mattina quando i proprietari delle auto in sosta più mattinieri sono usciti di casa e si sono accorti dell’accaduto: nessun dubbio sulla matrice vandalica visto che in molti hanno trovato gli specchietti a terra. Qualcuno armato di nastro adesivo l’ha riattaccato con pazienza altri hanno già allertato carrozzieri e meccanici di fiducia per portare l’auto a riparare dei prossimi giorni.

Resta l’amarezza per un blitz incomprensibile messo a segno nella notte tra sabato e domenica alla vigilia di una festività. Secondo una prima ricostruzione sono una dozzina le auto prese di mira tutte di diversi modelli e colori. Ad accomunarle solo il fatto di essere state parcheggiate lungo via Toti l’altra notte.

Molti proprietari delle auto prese di mira dopo aver cercato di recuperare i pezzi del proprio specchietti hanno già provveduto a sporgere denuncia nella speranza che l’autore venga identificato. Al probabilmente provvederanno tra oggi e domani.

47 Commenti

  1. Ormai Saronno la notte è in mano a questi vandali. Non si fa più controllo del territorio da parte delle forze dell’ordine. Credo che il Sig.Sindaco dovrebbe farsi risentire con chi di dovere.

  2. È da anni che in quella zona un gruppo di incivili agisce impunito. Nonostante il covid formano assembramenti , consumano droghe, si ubriacano , urlano, sporcano. E ora l episodio di vandalismo. Il Tutto nella più totale impunità . Tolleranza zero , è ora di finirla

    • è un vero branco di 12 ragazzi e 1 ragazza che bivaccano tra via Toti e il sottopasso vicino al Liceo legnani. Una vera vergogna che nessuno li controlli

  3. Si sa che in quella zona un gruppo di minorenni agisce con spavalderia nel totale disinteresse dei genitori , prendete i genitori e fategli pagare i danni di quei delinquenti dei figli!

  4. Se non vengono assicurati alla giustizia potrebbero continuare con altre condotte vandaliche , i responsabili sono abitanti della zona , vanno subito individuati e puniti

  5. Sono atti vandalici compiuti da una baby gang che schiamazza da tempo nella zona, andrebbero puniti insieme ai genitori assenti e permissivi

  6. Le facce di questi delinquenti si conoscono , tutti sanno dove si posizionano , di notte non è raro udire urla e bestemmie in pieno stato di ubriachezza e sotto l effetto di sostanze stupefacenti

  7. A questa gente non importa nulla che per ripagare l auto danneggiata una persona deve lavorare e fare sacrifici ulteriori , tanto loro hanno i soldi di mammà e papà

  8. occorre presto una lezione a questi delinquenti , hanno già ricevuto degli avvertimenti ma stanno sfidando la pazienza del quartiere

  9. Le auto danneggiate sono state almeno una ventina, anche sulla via Monte Pasubio; per quale motivo non ci sono i controlli da parte dai carabinieri? Degrado e atti vandalici; andiamo avanti così da tanto.

  10. Non si tratta della banda della Magliana, sono 30 ragazzetti sbandati. Non credo che le Forze dell Ordine si facciano prendere per i fondelli stavolta

  11. Droga, schiamazzi, bottiglie di alcolici lasciate nel parco, assembramenti fino a notte fonda. Ora passiamo ai danneggiamenti . Piccoli delinquenti crescono

  12. Sig.ra Giudici le auto danneggiate sono molto più di una dozzina, contando chi non ha denunciato sarebbero almeno 30

  13. Posso sopportare urla musica e schiamazzi. Ma i danneggiamenti proprio no , spero che le forze dell’ordine arrivino ai responsabili in poco tempo , il limite è oltrepassato

  14. È da diverso tempo che da residente sono costretto ad ascoltare musica alta e bestemmie urlate fino a tarda notte da esseri spregevoli stazionanti nel
    Giardino di fronte alla scuola , non mi stupisco che siamo passati al vandalismo

  15. sono state molto di più di una dozzina le macchine danneggiate, non solo in via Toti anche in via Monte Pasubio, carabinieri, forze dell’ordine, controllate le persone che frequentano il parco la sera e scavalcano le recinzioni provocando degrado e atti vandalici nel quartiere

  16. Pessima immagine per il quartiere. La maggior parte dei residenti è brava gente e si auspica l espulsione di questi delinquenti . Mano pesante subito

  17. Non sono ragazzi del quartiere, si conoscerebbero. Arrivano a gruppi dall’altra parte della città. Per non dire quando te li trovi andare con skate o monopattini contromano in mezzo alla strada

  18. La verità di questi comportamenti sta in genitori permissivi e assenti , li mandassero a lavorare in fonderia gli scapperebbe la voglia di uscire la sera

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.