UBOLDO – Pedone investito ad Uboldo: si tratta di un bambino di soli 9 anni. E’ successo questa mattina in via 20 settembre, ed è stato trasportato all’ospedale di Legnano da dove giungono notizie del tutto rassicuranti, al di là del comprensibile spavento il bimbo ha riportato solo lievi contusioni.

L’allarme è scattato alle 8.10: sul posto – ci si trova nella zona residenziale del paese a poca distanza dall’istituto comprensivo “Manzoni” – è immediatamente accorsa una pattuglia della polizia locale del comando unificato di Uboldo-Origgio, ed è arrivata l’ambulanza del Sos Uboldo presto affiancata anche dall’automedica di Como. A seguire il trasferimento del piccolo, con l’autolettiga, al nosocomio legnanese per tutti gli accertamenti medici del caso. Gli agenti del comandante Alfredo Pontiggia hanno provveduto ad eseguire i rilievi del sinistro ed a raccogliere le testimonianze dei presenti al fine di ricostruire con precisione l’accaduto e mettere a fuoco le eventuali responsabilità.

(foto: ambulanza ed automedica)

15042021

4 Commenti

  1. Se l’incidente è accaduto nella vicinanza del plesso scolastico, è probabile che il ragazzino stesse andando a scuola, dove purtroppo parecchie volte, come anche oggi, nonostante ci siano piccini anche dell’asilo, non stazionavano gli agenti della Polizia Locale. Spero vivamente che il Signor Sindaco, si attivi a verificare che il servizio di presidio giornaliero, durante l’ingresso ed uscita dei bambini – ragazzini , sia effettivamente effettuato.

    • Ha ragione Giudici. Diciamo la verità: qui a Uboldo da anni della Polizia Locale in giro non si vede neanche l’ombra.
      Io vedo in giro invece troppi parcheggi selvaggi e troppe imprudenze.

  2. I genitori dovrebbero sollecitare l’amministrazione comunale a posizionare dossi e zona 30

  3. Onestamente io tutti i giorni vado a portare mia figlia a scuola e anche quel giorno ero presente. Il fatto è avvenuto a 50m da dove solitamente si piazza l’operatore di polizia (che comunque 3-4gg su 5 c’è) quindi non avrebbe potuto fare nulla comunque. Inoltre dato il traffico li già di natura non si passano i 30 all’ora. Io mi preoccuperei più per la mancata ciclabile in via monte rosa dove vedo mamme far zig zag tra auto, buche in un panorama da Miami beach ma con marciapiedi da Burkina Faso, oppure per i capannoni con tetti improbabili vicino alle finestre degli alunni.

Comments are closed.