SARONNO – “Lettera aperta”, tramite i social, del Pd saronnese al presidente della commissione sanità regionale, Emanuele Monti.

Sig. Monti, leggendo la chiosa del suo comunicato di ieri le diamo una notizia: la sua gentile persona non è la Lombardia, così come il suo partito non impersonifica la Lombardia. Questa regione è dei suoi cittadini al di là di qualsiasi orientamento politico. Chi segnala i tanti problemi emersi nella campagna vaccinale per il covid, ma che ha anche fornito molte proposte alla sua Giunta, semmai tiene ai cittadini lombardi. Le disfunzioni emerse nella gestione delle prenotazioni è sotto gli occhi di tutti, è stato evidenziato dalla stampa nazionale e da servizi trasmessi da tutti i Tg.
Segnalare che non ha senso mandare ottantenni a un ora di macchina quando a Saronno abbiamo un ospedale, segnalare che c’erano problemi a prenotarsi all’hub vaccinale della ex Pizzigoni, che si sono ancora migliaia di anziani non autosufficienti non ancora vaccinati, non è essere anti – Lombardia è constatare la realtà.
Si legge con altrettanto stupore, “se la Lombardia avesse anche i vaccini del’ Emilia-Romagna…”, beh se è per questo anche l’Emilia se aveva i vaccini dati alla Lombardia forse avrebbe già vaccinato tutti gli Emiliani, visto che da almeno un mese e mezzo sta gestendo molto meglio il tutto. Per fortuna la gestione degli approvvigionamenti è attualmente affidata a una persona seria, il Generale Figliuolo che utilizza per la ripartizione logiche basate sulla scienza e la statistica (come avveniva prima di lui) … il facciamo “a rubarceli” tra le regioni, non sembrerebbe la soluzione più identificabile con la gestione di una Nazione seria.
Per settimane la nostra Regione è stata tra le ultime sei regioni italiane per percentuale di abitanti vaccinati, rispetto alle forniture. Oggi continuiamo a non primeggiare, eppure siamo la Lombardia o no?
(foto: l’hub vaccinale di Saronno)
15042021

17 Commenti

  1. A proposito di Emilia Romagna, in quella Regione si produce una buonissima mortadella.
    Tale prodotto è commestibile e non è a scopo terapeutico per chi ha problemi di vista, invitiamo quindi il Sig. MONTI a togliersi dagli occhi le fette di mortadella che gli impediscono la corretta visione dei fatti.

  2. Perché mio marito disabile 100% con difficoltà motorie deve recarsi x vaccino a Saronno o milano con il centro vaccinale cerro maggiore di fronte a casa . Una cosa ridicola . Il comune poteva pensare ai suoi cittadini specialmente invalidi signora cozzi

    • tutte perplessità corrette, che evidenziano una gestione molto scarsa fatta dalla nostra regione…. ma non diteglielo se no fanno il muso e frignano!

  3. Non capisco perchè devo devo andare a Milano a farmi il vaccino invece di Saronno paese di mia residenza vorrà dire che il caccino non lo farò.

  4. Incredibile , fate il centro vaccini tutto preciso, chiamate vescovi prelati onorevoli a inaugurarlo e poi mandate i saronnesi in giro per la Lombardia a vaccinarsi ,compresi quelli che guardano il centro vaccinale dalla finestra di casa , siete dei fenomeni voi del PD!

  5. È una comica quanto sta accadendo , anziani di 90 anni mandati a Cernobbio a vaccinarsi !!

  6. Ma come fanno a fare questo caos ! È da commedia all italiana vedere simili incongruenze !

  7. Ho mio nonno anziano, residenza Cassina Ferrara , 2 minuti di auto dal
    Centro Vaccini, prenotazione per Milano Fiera, non volevo crederci !

Comments are closed.