LAZZATE – “Alle medie Rodari minaccia di interrogazione per i ragazzini che non cantano Bella ciao, ed il sindaco di Desio approva? Una scena già vista, durante il fascismo quando si educavano così i balilla”. Così il vicecapogruppo del Carroccio al Pirellone, Andrea Monti, che commenta: “Il sindaco Roberto Corti accusa i leghisti di non conoscere la storia, ma è lui che dovrebbe impararla. Difende “Bella ciao” ma non sa che non è un canto partigiano ma un’invenzione a posteriori. Non vi è alcuna prova documentale che i partigiani cantassero “Bella ciao” perché i partigiani non avevano una canzone univoca, in quanto divisi al loro interno tra rossi, bianchi, Partito sardo d’azione eccetera”.

“Voler trasformare “Bella ciao” in un simbolo della Repubblica italiana, da cantare al passaggio di un sindaco, dimostra solo l’ignoranza crassa di certa Sinistra, che è andata a recuperare dal bidone dei ricordi abbandonati una canzone utilizzata unicamente da una ben precisa parte politica, quella che si rifaceva ai partigiani rossi. Dimenticando che costoro non volevano la Repubblica ma l’instaurazione di una repubblica legata all’Unione Sovietica», prosegue il consigliere regionale leghista ed assessore comunale a Lazzate.

“In un Paese in cui certa politica ha eternamente da sindacare persino sulle battute e sui cartoni animati, se rivolti a minoranze, è altrettanto sbagliato imporre a forza ai bambini di scuola una canzone divisiva che etichetta una ben precisa parte politica nella quale oggigiorno si riconoscono sempre meno italiani. Lasciamo i bambini fuori dalla politica”. “Come Lega chiediamo all’ufficio scolastico regionale di fare luce su questa situazione”, conclude Monti.

16042021

18 Commenti

  1. Il signor Monti ci aiuta , sempre, ad imparare qualcosa di nuovo …. grazie
    Però anche lei signor Monti quando tira fuori dal “bidone della storia” qualcosa la pulisca bene altrimenti c’è il rischio di sentirne la puzza e allora “gli altri” la buttano via un altra volta.
    Paolo Enrico Colombo

    • Già, canzone di sx,….. Partigiani tutti di sx…… Le faccio una domanda….. Ma se I partigiani erano tuttu di sinistra…… Come mai le elezioni subito dopo la seconda guerra mondiale le ha vinte la democrazia cristiana?…… Diciamo che la sinistra si è appropriata di ciò che suo non era

      • signor Basta
        Lei ha il suo modo di estrarre le cose da bidone della storia … ma se vuole ci incontriamo e facciamo un piccolo ripasso di storia ..

        Paolo Enrico Colombo

        • Molto gentile da parte sua, immagino lei insegni storia nella vita, ma grazie preferisco di no, abbiamo idee che sicuramente non collimano, la storia la scrive chi vince, diceva il mio professore…… Cmq non ha risposto alla mia domanda
          Buona giornata

  2. Fa bene a guardare questi dettagli, anche perché le cose importanti come i vaccini antinfluenzali, organizzazione vaccini covid siete di gran lunga avanti e rimane tempo libero

  3. Caro ilSaronno, si prega di informare il Monti che Bella ciao era l’inno di battaglia della Brigata Maiella, che di politico non aveva un bel nulla. Come si dice a casa mia: stüdia!

  4. Allora avrebbe più senso insegnare l’inno americano ai bambini, visto che senza di loro l’Italia non si sarebbe mai liberata da sola

  5. L articolo non mi è chiaro. Chi obbliga a cantare bella ciao minacciando ritorsioni?

  6. Cari Monti, invece di fare una inutile polemica ogni giorno, perchè non vi rendete utili nella vaccinazione della gente dato che la grande Lombardia è in netto ritardo.

  7. Ma perchè ai bambini a scuola non isegnano l’inno di Mameli al posto di bella ciao ? o la canzone del Piave o il canto degli Arditi ?

Comments are closed.