SARONNO – In occasione della giornata della Terra, giovedì 22 aprile, alcuni saronnesi hanno organizzato un evento dal titolo “Plogging per la Terra” che si basa, come dice il nome, sulla disciplina del plogging cioè unire la corsa o la camminata con il raccogliere la spazzatura che si trova lungo il percorso. L’idea è quella di dare la possibilità a chiunque di partecipare semplicemente uscendo da casa propria.

L’evento avrà una durata di quattro giorni, dal 22 al 25 aprile: “E’ stato deciso di organizzarlo in questo modo per due semplici motivi, il primo per questioni legate all’emergenza sanitaria data l’impossibilità di creare veri e propri eventi, la seconda per cercare di raggiungere e sensibilizzare più persone possibili, anche al di fuori del nostro territorio”.

Aderire all’iniziativa è molto semplice: “Recupera dei guanti robusti e dei sacchetti, dal 22 al 25 aprile esci da casa tua (senza usare la macchina) e inizia a correre o camminare raccogliendo tutta l’immondizia che trovi, scatta una foto con il “bottino raccolto” e condividila sui tuoi canali social e tagga la nostra pagina Facebook, Instagram o Twitter (@ploggingperlaterra) aggiungendo l’hashtag #ploggingfortheeart o #ploggingperlaterra, pesa il sacchetto, compila il modulo (https://forms.gle/gEZwy2yrxcYzz6jGA) e quando arrivi a casa differenzia il più possibile i rifiuti che hai raccolto”.

Semplice lo scopo: “Nessuno dei partecipanti vincerà… l’unica vittoria sarà per la terra”

17042021

2 Commenti

  1. Iniziativa lodevole. Una domanda, gli operatori ecologici stipendiati (ex spazzini) esistono ancora?

  2. Ottima iniziativa che credo non abbia come scopo quello di pulire (per questo ci sono persone stipendiate) ma di sensibilizzare a non sporcare e non inquinare. Su questo siamo molto indietro a vedere tante aiuole

Comments are closed.