CERIANO LAGHETTO / MISINTO / LAZZATE / COGLIATE – Un servizio di vaccinazioni anti-covid a domicilio per le categorie fragili dei Comuni di Lazzate, Ceriano Laghetto, Cogliate e Misinto. “Abbiamo ottenuto questo importante risultato grazieal dialogo e alla volontà di collaborazione dei sindaci dei Comuni di Lazzate, Ceriano, Cogliate e Misinto, ai molti volontari e alla preziosa disponibilità dei medici di famiglia, nonché alla sensibilità del presidente Claudio Caronni del Comitato Alte Groane della Croce rossa, che ha messo a disposizione un’ambulanza attrezzata di tutto il necessario per accompagnare i medici a domicilio per somministrare i vaccini alle fasce più deboli della popolazione” spiega il vicecapogruppo del Carroccio Andrea Monti. Che aggiunge: “In Regione abbiamo lavorato per far sì che questa iniziativa potesse prendere corpo e crediamo sia una risposta più che utile, in questo momento di grande bisogno, per le categorie più fragili”.

“In virtù di questa sinergia tra Croce eossa, sindaci ed alcune organizzazioni locali, si prevede di attrezzare altre due ambulanze con kit di palloni ambulatoriali ed altri strumenti. E questo perché per noi l’aspetto più importante è quello di andare incontro ai bisogni delle persone più fragili, che più  hanno bisogno”, commenta il sindaco di Lazzate Loredana Pizzi (qui nella foto con Andrea Monti).

“Ancora una volta i sindaci delle Groane dimostrano attaccamento al territorio ed alla loro popolazione anziana, sempre pronti a fare ed a metterci la faccia anche in attività non strettamente legate alla normale attività comunale” aggiunge Roberto Crippa, sindaco di Ceriano Laghetto.

“Dopo il centro tamponi in piena emergenza, la vaccinazione a pochi chilometri degli ultraottantenni nella sede di Misinto, ancora una volta Cogliate insieme agli altri comuni delle Groane si dimostra attenta più al fare le cose per i propri cittadini che a polemizzare su ogni cosa”, chiosa Andrea Basilico, sindaco di Cogliate. Le chiamate per la somministrazione della prima dose avverranno grazie ad un servizio di volontari coordinati dall’assessore Oriano Campi di Cogliate. In fase di vaccinazione verrà comunicato al paziente la data per il richiamo. “Mentre altri si perdono in polemiche, noi siamo impegnati a fare e a migliorare il servizio a favore dei nostri cittadini” conclude Monti.

21042021

1 commento

  1. Bravi, meglio tardi che mai, anche se “attività non strettamente legate alla normale attività comunale”, ma pur sempre per la nostra comunità che è quello che conta.

Comments are closed.