VIERA – “Il primo test per Italia Softball si conclude con la chiara affermazione di Team USA. Nell’amichevole di otto riprese giocata allo USSSA Space Coast Complex di Viera in Florida, le statunitensi, già reduci da sette test-match vincenti, si sono imposte per 31-3″. Lo riferisce la Fibs, Federazione italiana softball. Nella rosa azzurra ci sono anche della Rheavendors Caronno Pertusella Melany Sheldon, dell’Inox Team Saronno Brittany Albacherli, Priscilla Brandi, Giulia Longhi, Fabrizia Marrone, Alice Nicolini e Andrea Filler.

La cronaca – Haylie Wagner e Greta Cecchetti hanno dato il via alla sfida e sono le azzurre a cominciare bene con la valida di Laura Vigna e la base su ball a Emily Carosone. Con due corridori in base e un out, l’Italia non concretizza. Wagner elimina Piancastelli e Filler, poi, dopo aver concesso una valida a Beatrice Ricchi all’inizio della seconda ripresa, chiude in scioltezza l’inning numero 2. Dopo tre eliminazioni consecutive di Greta Cecchetti in apertura, il lineup statunitense inizia a mettere pressione con il fuoricampo di Amanda Chidester, poi con 7 basi su ball guadagnate su 9 battitori il vantaggio lievita sul 6-0 e il manager azzurro Federico Pizzolini chiama Alice Nicolini in pedana. Gli Stati Uniti continuano però sulle ali dell’entusiasmo con due fuoricampo (di Valerie Arioto e Delaney Spaulding) e il triplo di McCleney che chiudono la ripresa sul 13-0. L’Italia prova a rispondere, nuovamente con Vigna (seconda valida) e Carosone, ma un doppio gioco sulla battuta di Erika Piancastelli ferma la reazione.

Team USA allunga sul 18-0 al quinto inning grazie anche al secondo homer di Delaney Spaulding, mentre le azzurre ottengono il primo punto nel quinto attacco con due valide, una base su ball e un hit by pitch con le basi piene ai danni della saronnese Andrea Filler. Dopo un nuovo assalto a stelle e strisce tra quinto e sesto inning con home run di Ali Aguilar e Hannah Flippen contro il terzo pitcher dell’Italia Ilaria Cacciamani, l’attacco italiano trova altri due punti contro il rilievo Randi Rupp nel settimo attacco grazie alla volata di sacrificio di Beatrice Ricchi e il singolo da un punto di Priscilla Brandi per il 24-3. Nel finale, spazio anche alla giovane azzurra Alexia Lacatena, che ha potuto accumulare esperienza in un confronto duro contro le campionesse del mondo in carica, che chiudono il conto sul 31-3 finale.

I prossimi appuntamenti – Italia Softball continuerà il suo periodo di preparazione in Florida al Jackie Robinson Training Complex fino al 24 aprile, poi le azzurre saranno di scena CenturyLink Sports Complex di Fort Myers, dove affronteranno il Canada con due doubleheader il 25 e il 26 aprile (in ciascun giorno i due match sono in programma alle 11 e 13.30 orario locale, alle 17 e 19.30 orario italiano). Il 27 aprile Italia Softball si confronterà, invece, con Florida International University a Miami.

(foto Fibs/Simone Amaduzzi: le nazionali italiana e statunitense prima della partita)

23042021