SARONNO – Era già successo a Saronno, ora il “fenomeno” si è ripetuto una manciata di chilometri più a nord, in territorio di Bregnano: nel torrente Lura sono comparsi decine di pesci morti. A notare l’accaduto, lo scorso fine settimana, sono stati alcuni cittadini che stavano passeggiando sulle rive del corso d’acqua, ed hanno notato i tanti pesci morti che galleggiavano sull’acqua o si trovavano fra le pietre. Alla fine la segnalazione è giunta anche al consorzio sovracomunale che gestisce il Parco del Lura, l’area naturalistica che si sviluppa dalla periferia nord saronnese all’interno del territorio comasco costeggiando il torrente. Il consorzio è tempestivamente informato l’Arpa, l’Agenzia regionale per l’ambiente, che ha immediatamente avviato accertamenti per capire le cause della moria.

Era accaduto alla periferia nord saronnese, ma quella volta le cause erano apparse piuttosto chiare ovvero ascrivibili ad una delle improvvise “secche” estive del corso d’acqua; mentre ultimamente il torrente non è mai rimasto all’asciutto.

(foto: pesci morti nel torrente Lura)

27042021

1 commento

Comments are closed.