SARONNO – Davvero insolita la reazione di un 21enne egiziano scoperto dalla polizia locale, o meglio dall’unità cinofila che collabora con il comando di piazza Repubblica, in possesso una dose di hashish. Il ragazzo ha cercato in inghiottire l’involucro con la sostanza stupefacente. Probabilmente un disperato e un po’ esagerato tentativo di evitare conseguenze.

E’ stato però bloccato dagli agenti che l’hanno comunque segnalato come assuntore di sostanze stupefacenti. E’ successo giovedì sera quando impegnati in un controllo antidroga con unità cinofila i vigili hanno controllato lo scalo ferroviario dai sottopassaggi al Retrostazione da piazza Cadorna alla zona di via Diaz e via Bossi. Non è mancato un sopralluogo in piazza San Francesco dove seduto su una panchina si trovava l’egiziano regolarmente in Italia e residente a Rovellasca. Il cane ha permesso agli agenti di capire che il giovane aveva con sè dello stupefacente ma certo nessuno si aspettava che, consapevole di essere stato scoperto, lo straniero cercasse di “mangiarsi le prove”.

(foto archivio)

08052021

2 Commenti

  1. Finalmente! Basterebbe fare degli interventi come questi per un paio di volte al mese e forse non dico che spariranno gli spacciatori ma magari queste belle persone smetteranno di spacciare sotto le telecamere come se fosse la cosa più normale del mondo … Speriamo di vedere nuovamente questi interventi a breve!

  2. Il controllo andrebbe esteso con frequenza nei giardini pubblici periferici, in prossimità di bar, pub e locali aperti solo per l’asporto fino al coprifuoco, che spesso non viene rispettato.

Comments are closed.