SARONNO – In una settimana a Saronno si è passati da 170 a “solo” 69 casi attivi: a dare la buona notizia è stato il sindaco, Augusto Airoldi, questa mattina ospite dell’emittente comunitaria Radiorizzonti Fm88 alla trasmissione “Match point” condotta da Agostino Masini.

“Ora che le restrizioni sono minori, con la Zona gialla dell’emergenza coronavirus, non posso che rinnovare l’invito alla prudenza i concittadini, e per il massimo rispetto delle regole – ha detto il sindaco – Quello che vedo in città è che la maggior parte dei saronnesi queste regole ormai le hanno fatte proprie, e le praticano “in automatico”. Anche se ci sono ancora episodici comportamenti sbagliati, da parte di pochi. Andiamo avanti con la sensibilizzazione e l’informazione e, in caso di palesi violazioni delle norme sanitarie in vigore, anche con gli interventi della nostra polizia locale, sempre molto attenta su queste tematiche”.


Vuoi restare aggiornato sui dati della pandemia, sui divieti e sulle novità? Iscriviti al canale Telegram ilSaronno covid https://t.me/ilsaronnocovid

Dall’inizio della pandemia abbiamo sempre diffuso i dati relativi al contagio forniti dalle fonti ufficiale. Regione Lombardia diffonde quotidianamente un bollettino coi i dati relativi ai nuovi positivi emersi dall’elaborazione dei tamponi. Vengono conteggiati esclusivamente coloro che risultano positivi per la prima volta. Riportiamo il totale da inizio pandemia e la variazione giornaliera. Altri dati vengono forniti dai sindaci che hanno a disposizione i dati forniti dall’Ats nel cruscotto a loro dedicato. In questo caso oltre ai positivi ci sono anche i decessi, i guariti e in alcuni casi la fascia d’età.

(foto: il sindaco Augusto Airoldi all’hub vaccinale di via Parini)

10052021

2 Commenti

  1. Sindaco la campagna elettorale è finita!!!
    Perché omette il dato delle persone decedute?
    So per certo che settimana scorsa almeno 2 persone sono mancate causa COVID…

Comments are closed.