Home Groane Cogliate Cogliate, la Lega contrattacca: “Fake news sulla raccolta rifiuti”

Cogliate, la Lega contrattacca: “Fake news sulla raccolta rifiuti”

208
1

COGLIATE – “Non inizia nessuna “raccolta puntuale”, sono fake news!” Così la sezione di Cogliate della Lega in un comunicato in replica alla lista civica di opposizione, che riportiamo in sintesi.

Lo ripetiamo per essere certi che il messaggio falso, fuorviante e che crea confusione, che la minoranza di Upc ha diffuso venga corretto. L’inserimento del sacco blu dotato di chip, come è stato ben spiegato, servirà per incentivare la raccolta differenziata e per stimolare tutti a produrre meno rifiuti indifferenziati: se verranno prodotti 10 sacchi all’anno o 30 sacchi all’anno non inciderà in alcun modo sulla Tari. Il contestuale inserimento del sacco arancione, inoltre, permetterà di separare ulteriormente pannolini-pannoloni e tessili sanitari, che per una famiglia con bambini o anziani incidono il 50-60 per cento della loro produzione di indifferenziato. In maniera pragmatica: si sta semplicemente cambiando il colore dei sacchi per migliorare la raccolta differenziata!

La stessa identica cosa sta accadendo nella vicina Barlassina, dove, a colori politici invertiti, maggioranza (Pd) e minoranza (Centrodestra) stanno entrambi lavorando per comunicare a tutti la necessità e utilità di questo passaggio. Altra fake news immensa è continuare a dire che i bidoni del verde, vetro ed umido siano stati o possano essere regalati. Il Comune di Cogliate, come tutti i Comuni del mondo, gestisce i soldi dei contribuenti, non quelli del Monopoli: tutto quello che compra, anche se poi viene regalato, lo pagano tutti i cittadini. Anche in questo caso, succede la stessa identica cosa nella vicina Barlassina, con la differenza che da noi si è cercato di contenere il più possibile i costi dei bidoni del verde, riuscendo a trovare un prezzo finito con consegna a 60 euro, oltretutto da attività del territorio.

12052021

1 commento

Comments are closed.