SARONNO – “La prima volta che ci sono passata mi sono detta che era tutta colpa del maleducato che aveva abbandonato i suoi rifiuti domestici in una zona di passaggio, ma poi li ho trovati anche la settimana dopo e persino la successiva. A volte sempre gli stessi, a volte rifiuti nuovi. Aiutare la città a ripartire vuol dire anche permettere a chi va al mercato, agli studenti che vanno a scuola a chi si gode una passeggiata di non doversi turare il naso per attraversare un tunnel pedonale”.

Luigia ha 73enne e ogni mercoledì va al mercato e sia all’andata e sia al ritorno “si indigna per la situazione di degrado che trova nel sottopassaggio che collega piazza dei Mercanti a viale Santuario”.

“E’ un passaggio buio e sicuramente poco felice ma la spazzatura proprio non si può vedere – continua – e non solo solo mozziconi di sigarette e fazzoletti ma proprio interi sacchetti di rifiuti e restano lì per giorni. Mi è capitato di rivedere gli stessi a distanza di una settimana. Andiamo incontro alla bella stagione credo sia importante evitare che si creino le condizioni per il crearsi di cattivi odori senza contare la possibilità che il sottopassaggio diventi il regno di topi e formiche”.

E lancia la sua proposta: “Non credo debba dirlo una 73enne ma perchè non pensare oltre alle pulizia programmate una straordinaria il mercoledì mattina presto così da garantire una situazione di ordine e decoro ai saronnesi e a chi viene da fuori città per il nostro mercato”.

1 commento

Comments are closed.