Home Groane Nelle Groane finiti i vaccini a domicilio, ma l’hub non riaprirà

Nelle Groane finiti i vaccini a domicilio, ma l’hub non riaprirà

234
0

MISINTO – I comuni delle Groane, su fondamentale spinta dei medici di famiglia e della Croce Rossa Alte Groane sezione di Misinto, hanno portato il vaccino casa per casa al domicilio di tutte quelle persone fragili o malate che non hanno potuto raggiungere in alcun modo i centri massivi. Come spiega il sindaco di Cogliate Andrea Basilico, la fase della vaccinazione per tutte queste categorie fragili, in particolare anziani e malati allettati, si è conclusa con l’inoculazione di almeno la prima dose ed è già stato programmato il richiamo: «Ci tengo a ringraziare particolarmente tutti coloro che hanno collaborato per la perfetta riuscita di quest’inizio in favore dei più deboli e di chi si trovava in difficoltà, ma voglio dedicare anche un pensiero a chi ha cercato di gettare dubbi su tutto, ci sono serviti da stimolo per andare ancora più veloci».

Si aggiunge al coro la riflessione positiva del sindaco di Ceriano Roberto Crippa: «Lo sguardo degli anziani, e dei loro famigliari, che abbiamo assistito a domicilio ha ripagato di ogni sforzo». Per quanto riguarda l’hub vaccinale della sede della Croce Rossa di Misinto però non arrivano buone notizie. Dopo che la struttura è stata elogiata in ogni modo da più parti, si è comunque deciso di dare la priorità ad altre realtà più centrali per le vaccinazioni massive. E dunque il punto vaccini delle Groane non riaprirà.

17052021