SARONNO – Tanta curiosità e anche diverse polemiche al quartiere Prealpi per l’arrivo ieri mattina dei mezzi da cantiere che si sono messi all’opera tra via San Francesco e via Sabotino. Sono state tagliate le piante ed è stata ripulita l’area incolta.

Nella zona sorgerà, come spiegato dall’assessore alla Rigenerazione urbana Alessandro Merlotti durante l’ultimo passaggio in consiglio comunale nel dicembre scorso “un supermercato tradizionale di 1200 metri quadrati con parcheggio per una superficie complessiva di 4400 metri quadrati”. Oltre all’area inutilizzata in cui ieri in cui è stato aperto il cantiere fa parte del progetto anche la proprietà adiacente dove si trova la casa invasa nell’ultima occupazione dagli anarchici saronnesi che sarà abbattuta.

E’ un progetto di cui si è discusso molto a livello cittadino sia al suo primo passaggio in consiglio comunale (nel maggio 2020 ad opera dell’Amministrazione del sindaco Alessandro Fagioli) sia l’autunno scorso quando è arrivata l’approvazione dell’attuale maggioranza del primo cittadino Augusto Airoldi. E’ stato un passaggio molto difficile per l’attuale maggioranza che ha spiegato di votare “il progetto, non in linea con il programma elettorale, per responsabilità”. L’operazione permetterà di acquisire al patrimonio pubblico il Parco degli Alpini, la maxi aiuola verde tra via Concordia e via D’Annunzio. Un’area di 4800 metri quadrati fino ad oggi privata. Gli oneri ammonteranno a 156.870mila euro oltre al costo di costruzione.

Diversi i commenti dei residenti su questo primo intervento (da chi ha criticato l’abbattimento degli alberi a ricordato che l’area incolta da anni era oggetto di degrado e spesso invasa da topi) a chi ha invece parlato del progetto in generale esprimendo dubbi sulla necessità di un nuovo punto vendita a chi ha sottolineato come l’operazione s’inserisca in una zona già congestionata dal punto di vista del traffico.

 

61 Commenti

  1. Se ne sentiva proprio l’esugenza di un altro superrmercato, non sono mai abbastanza.
    Sarebbe meglio crearne uno per abitante così da non scontentare nessuno.

    Tanto contestazione alla precedente amministrazione per aver approvato questo progetto e poi la nuova amministrazione non lo blocca?

    Allora non avreste dovuto farne un cavallo di battaglia se poi non riuscite a contrastarlo.

    Se ci avete provato ma non ci siete riusciti, allora non è facile come si pensava bloccare questa avanzata di supermercati.

    • Se a Saronno i supermercati sono tanti prestatene almeno uno al borgo di Ceriano Laghetto dove abbiamo solo una bottega un po’ più grossa che viene chiamata supermercatino.
      Chissà come mai tutti i comuni hanno almeno un supermercato, tranne uno solo.
      Why? Pecchè?

  2. Saronno deve diventare una citta più verde, basta con questi supermercati, Saronno altro che città degli studi sta diventando la citta dei supermercati , e poi a 800m da li c’e l’u2 un altro supermercato
    FERMATE QUESTA NON VOGLIA DI NATURA, ma almeno costruite un altro parco con natura, STOP CEMENTO, VERGOGNAAAAA

  3. altro cemento per l’ennesimo supermercato.Ormai le aziende chiudono ed al loro posto supermercati e hamburgherie.Che pena.

  4. Ma almeno una notizia giusta, datela!!!! Il “Supermercato” che poi non lo sarà, ha una superficie di mq. 1.200, è il terreno che misura mq. 4.413…riflettere, riflettere, riflettere!!!

    • Fate una raccolta firme, un ricorso…qualcosa! mobilitatevi!

      Noi di Via Roma abbiamo ottenuto risultati con i bagolari.

      Coraggio!!!

  5. Amministrazione imbarazzante per consentire un simile obbrobrio , si fermino i lavori !

  6. Finalmente una nuova idea… un supermercato!!🤦🏻‍♂️In effetti a Saronno mancano supermercati.Un’area che poteva diventare un tranquillo parchetto ombreggiato.Basta cementificare!!

    • può comprare il terreno e tenerlo a verde, privato o pubblico a sua discrezione. i privati, per ora, delle proprie aree dispongono come preferiscono nel rispetto delle leggi. se ne faccia una ragione.

  7. Un servizio che il quartiere Prealpi non ne sentiva necessità visto la vicinanza di un supermercato a 200 mt. Durerà poco.

  8. A Saronno è arrivato anche il supermercato tedesco Aldi. Quindi abbiamo intorno Esselunga, Iperal,, Lidl, U2, Tigros etc…Ma come mai la COOP non c’è?

  9. Magari è proprio la coop che faranno… Inaudito. Ma cosa hanno nella testa questi ben pensanti? La gente non ha i soldi e costruiscono SOLO supermercati. Con la speranza di cosa? Così poi fra qlc anno falliranno tutti, perdendo ulteriori posti di lavoro. Ci vogliono parchi, ci vogliono progetti riqualificanti per Saronno, un polo universitario con adiacenti appartamenti per studenti..
    Ma possibile che tutto questo non venga in mente a chi potrebbe farlo diventare realtà? Solo supermercati avete in mente?? Non ho parole solo parolacce

    • Cosa c’entrano Le coop ?? Il supermercato è Penny , si informi prima di spararle grosse

    • Fiducia a chi? Questo è un progetto della scorsa amministrazione, già deliberato. Non si poteva bloccare se non a un prezzo troppo oneroso per la comunità.

  10. qualcuno faccia ricorso alla corte di Strasburgo ! È un palese atto di violazione dei diritti dell uomo ! Fermate quelle ruspe !

  11. Aspettiamo con ansia il comunicato del pd , che per bocca del suo capogruppo si era battuto contro questo progetto nella scorsa amministrazione mentre ora lo stesso capogruppo è d’accordo per approvare lo scempio. Impressionante la pochezza , Totale contraddizione!!

    • Per cortesia, almeno avere l’onestà intellettuale di sapere come sono le cose. Progetto già approvato dalla precedente amministrazione, cosa crede si possa fare? Bloccarlo e perdere un ricorso, così tutti i cittadini oltre al danno avranno anche la beffa. Capisco che certi commenti sono fatti sempre per screditare, ma almeno abbiate il buon senso di capire quando proprio c’è da poco da screditare.

  12. Atto senza alcun senso di un’amministrzione Che a parole parla di transizione ecologica e nei fatti si prostra alla grande distribuzione svendendo un quartiere per quattro soldi

    • Mi scusi ma come sa benissimi non si poteva più fare nulla, visto che il progetto viene da chi li ha preceduti.

      • Credo che il supermercato sia privato, non credo che il comune progetti supermercati.
        I privati si sa fanno.quello che vogliono nel rispetto delle leggi.

  13. Finitela di lamentarvi , il cantiere era pieno di topi e se volevate altro dovevate svegliarvi prima. Il supermercato non vi va ? Nessuno vi obbliga a fare la spesa lì

  14. È in questo modo che favoriamo la riapertura dei negozi dopo la chiusura per covid? Costruendo supermercati?

  15. Non si sentiva la mancanza di un altro supermercato…

    A memoria:
    2 unes
    1 esselunga
    1 tigros
    1 aldi
    1 superdi (?) zona Matteotti
    2 carrefour express
    1 lidl (a ridosso di Gerenzano)
    1 iperal

    Pessima decisione.

  16. Oganizziamo una protesta dei cittadini al Consiglio comunale ! I residenti non possono accettare questo colpo di mano!!

  17. Io non ho scelto una città a misura di Supermercato, per lo meno non davanti a casa mia. Ho acquistato recentemente casa in quel quartiere e in 5 minuti ho tutti i supermercati a disposizione, chi vi ha autorizzato a turbare la quiete?! Oltretutto la mia casa perderà valore! I Supermercati fateveli sotto casa vostra se vi piacciono tanto

  18. Questa politica è davvero imbarazzante. Parlano per giorni di omotramfobia e diritti dei deboli e poi, su una questione concreta, stendono i tappeti rossi agli speculatori edilizi, ignari del disastro che si creerà nel quartiere con questo supermercato

Comments are closed.