SOLARO – Prosegue in modo più che positivo e con tante iniziative il progetto che coinvolge i giovani, dai 16 ai 25 anni, per dare loro spazio di partecipazione attiva alla vita sociale dei loro territori.

A Solaro le attività continuano senza sosta e dall’autunno hanno visto tanti ragazzi muoversi in prima persona in forme di volontariato flessibili e calibrate su disponibilità, capacità e interessi; neanche la situazione sanitaria ha fermato la loro voglia ed entusiasmo nel mettersi a disposizione della propria città!

Quasi una dozzina i volontari che, accompagnati e seguiti dall’Informagiovani, ad oggi sono stati coinvolti in piccole ma significative azioni di aiuto per la propria comunità, anche su bisogni individuati, insieme alla rete territoriale: tra ottobre e dicembre dal supporto alle attività del doposcuola (“Fuoriclasse”) all’aiuto per il servizio SOS spesa e SOS farmaci, il supporto in Caritas fino alla compagnia ad anziani soli e al coinvolgimento in alcune iniziative natalizie.

La primavera ha visto il via delle iniziative legate alla cura dell’ambiente: grazie al ruolo di ponte dell’Informagiovani, i ragazzi, con grande entusiasmo e motivazione, hanno messo a disposizione tempo ed energie per le attività di riqualificazione del giardino del Nido “il Girasole”, all’interno del progetto “I Giardini della Lumaca” mentre a maggio, insieme agli Ecovolontari, hanno accolto con disponibilità i cittadini nei diversi punti di distribuzione dei sacchi della raccolta differenziata.
I giovani coinvolti hanno potuto esprimere i propri interessi, ognuno con le proprie peculiarità e con esperienze diverse e variegate, mettendo in gioco le proprie abilità e sperimentandosi in esperienze spesso nuove e significative per sé e per gli altri.
Non mancano opportunità all’orizzonte: dalla collaborazione con i progetti territoriali gestiti dall’Informagiovani al supporto alle iniziative estive sul territorio promosse dall’Amministrazione.

Le possibilità sono sempre aperte: per mettere a disposizione una capacità, hobby o disponibilità di tempo, per scoprire come poter proporre un laboratorio, un’idea o un’attività o semplicemente per provare a mettersi in gioco! Per saperne di più basta contattare l’Hub Solaro-Informagiovani: [email protected] oppure 0296984268 (martedì e giovedì 15.30/18.30, venerdì 9.30/12.30).

Il progetto è realizzato con il contributo di Regione Lombardia in collaborazione con Anci Lombardia e vede la partecipazione di quattordici soggetti con capofila il Comune di Garbagnate Milanese, oltre ai Comuni dell’Ambito Territoriale (Baranzate, Bollate, Cesate, Novate Milanese, Paderno Dugnano, Senago e Solaro).

Emanuela Nobile consigliere delegato alle politiche giovanilI commenta: “Fa davvero piacere vedere giovani che con entusiasmo mettono a disposizione il loro tempo e le loro capacità per rispondere a bisogni del territorio e rendere un servizio a favore della collettività, mostrando a tutta la comunità il volto più bello della loro età.
Un doveroso ringraziamento va a loro e al prezioso e costante lavoro svolto dell’Informagiovani che ha saputo intercettare e mettere in contatto le disponibilità dei ragazzi e le necessità del territorio realizzando una davvero proficua sinergia”