SARONNO / VARESE – Arriveranno a destinazione domenica 30 maggio i furgoni del corriere di Poste Italiane, Sda, per la consegna a Varese e Busto Arsizio di 7.600 dosi del vaccino Moderna e 6.650 dosi del vaccino Johnson & Johnson, in collaborazione con l’Esercito italiano.

I mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, prenderanno in carico i vaccini a Piacenza e proseguiranno il loro viaggio, sempre grazie ai mezzi di Sda, per raggiungere le loro destinazioni finali presso l’Asst Valle Olona di Busto Arsizio (e Saronno) e l’Asst Sette Laghi di Varese.

“Sono particolarmente orgoglioso della nostra collaborazione con l’Esercito Italiano nell’ambito del   piano di somministrazione nazionale dei vaccini: un bacino potenziale  del 37% della popolazione verrà vaccinato grazie alle dosi prenotate  sulla nostra piattaforma Cloud e consegnate da Poste Italiane”. Lo afferma Matteo Del Fante, A.d. e direttore generale di Poste Italiane, commentando i risultati del primo trimestre e il ruolo del gruppo in  questa fase difficile. “Mentre continuiamo ad avanzare rispetto ai  nostri obiettivi strategici, crescendo in aree chiave e accelerando la nostra trasformazione digitale, siamo anche consapevoli – aggiunge -  del fatto che il nostro successo non è soltanto misurato dalla performance finanziaria, ma anche da come agiamo in modo responsabile a servizio del Paese”.

28052021