SARONNO – Orientamento scolastico e professionale, volontariato, servizio civile, incontri con professionisti, momenti di confronto, laboratorio di webradio: il progetto Wip, Work in progress, promosso dal Servizio Informagiovani in partenariato con altri enti pubblici e del privato sociale e finanziato da Regione Lombardia nell’ambito del Bando “La Lombardia è dei giovani”, raccoglie i primi risultati.

Il bilancio è positivo:

– 100 giovani hanno partecipato al ciclo di incontri “Se vuoi, puoi! Giovani alla scoperta di esperienze di cittadinanza, impegno e volontariato” organizzato da InformaGiovani, in collaborazione con il Centro servizi per il volontariato dell’Insubria, in cui si è parlato di cittadinanza attiva, Servizio civile, Corpo europeo di solidarietà, volontariato nelle comunità locali, valorizzandone il valore e la funzione sociale e il loro essere “ponte” per entrare nel mondo del lavoro.

– 15 giovani desiderosi di vivere un’esperienza all’estero hanno preso poi parte ad un laboratorio con gli esperti del Centro servizi per il colontariato dell’Insubria, che hanno fornito consulenza per l’elaborazione di una candidatura da presentare al Corpo europeo di solidarietà.

– 150 giovani hanno aderito invece al ciclo di incontri on line “Webinar universitari”, organizzato da InformaGiovani in sinergia con le scuole secondarie di secondo grado di Saronno e con il supporto tecnico di Itis Riva e Fondazione Daimon. Questi incontri, condotti da docenti universitari che con generosità hanno raccontato (e si sono raccontati) il proprio corso di laurea, avevano l’obiettivo di offrire spunti di analisi e riflessioni su come approcciare lo studio universitario di determinate aree disciplinari: matematica (Bramanti – Politecnico), pedagogia e scienze umane (Alfieri – Università Cattolica), fisica (Puddu – Università Liuc), economia (Balduzzi – Università Cattolica) e ingegneria (Signorini – Politecnico).

– oltre 70 ragazze e ragazzi delle classi 3e, 4e e 5e delle scuole superiori della città stanno partecipando a “Community”, percorso di orientamento alle professioni e al mondo del lavoro.

– 11 giovani sono impegnati con il laboratorio “Spazio alla voce”, organizzato dall’InformaGiovani in collaborazione con i professionisti di NeverWas Radio. Acquisiranno le basi di tecnica registica e impareranno a costruire un palinsesto, scrivere, produrre e distribuire podcast, e a gestire la radio come un brand.
Ma W.I.P. non finisce qui: dal 14 al 25 giugno “Giovani in campus” proporrà un’esperienza di protagonismo e di cittadinanza attiva a ragazzi e ragazze under 18 di Saronno. E’ un’attività organizzata da InformaGiovani con la collaborazione del Settore Ambiente e Lavori Pubblici, il Parco Lura, il Museo Gianetti e le cooperative sociali Koinè ed Elaborando.

Sin dalla prima edizione (2007), “Giovani in campus” ha saputo evolversi per essere un’esperienza estiva costruttiva e di utilità per la comunità. Per l’edizione 2021, per garantire la massima sicurezza richiesta dalla normativa anti Covid, i ragazzi e le ragazze saranno suddivisi in piccole squadre di lavoro. Ci si prenderà cura di alcune aree verdi cittadine e del Parco Lura, del giardino del Museo Gianetti, degli spazi della Biblioteca e di Casa Morandi, svolgendo attività di manutenzione e verniciatura degli arredi urbani, giardinaggio, pulizia, imbiancatura. Al termine della settimana, verrà riconosciuto un buono acquisto da euro 60 da utilizzare in una realtà commerciale.

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a Informagiovani
Viale Santuario 2, Saronno
0296704015 – whatsapp 3454129575
[email protected]
Facebook: InformaGiovani Saronno
Facebook: Progetto Wip
www.comune.saronno.va.it
Orari: lunedì dalle 14 alle 18.30, dal martedì al giovedì dalle 9 alle 12.20 e dalle 14 alle 18.30, venerdì dalle 9 alle 12.20. Le operatrici ricevono solo su appuntamento.

28052021