CARONNO PERTUSELLLA – Movimentato episodio l’altro giorno in città con protagonista un 23enne caronnese finito in manette. Tutto è iniziato quando i carabinieri della stazione di Caronno Pertusella hanno realizzato un posto di controllo nell’ambito della normale attività di prevenzione.

Nel tardo pomeriggio i militari hanno intimato l’alt ad un 23enne che procedeva in sella al proprio ciclomotore. Per evitare l’accertamento il giovane ha cercato di ignorare lo stop e di darsi alla fuga. In realtà ha finito per scontrarsi con l’auto di servizio prima di riprendere la propria corsa.

I carabinieri l’hanno rintracciato poco dopo nascosto all’interno di una proprietà privata. Sempre nel tentativo di scappare il 23enne ha aggredito i militari ma dopo una breve colluttazione i carabinieri hanno avuto la meglio. Fermato e calmato il caronnese è stato accertato che era in sella ad un motociclo non omologato, non assicurato. Inoltre il 23enne era privo della patente di guida. Posto inizialmente ai arresti domiciliari il caronnese è stato processato per direttissima stamattina e rimesso in libertà dopo la convalida dell’arresto.

1 commento

Comments are closed.