UBOLDO – Anche quest’anno l’Avis comunale ha incontrato i ragazzi delle V elementari di Uboldo per rinnovare l’occasione di infondere in loro i principi della solidarietà tramite il gesto, gratuito e anonimo, del dono del sangue. E’ stato chiesto a ciascun ragazzo di produrre un disegno, interpretando con la propria sensibilità quanto percepito negli incontri avvenuti.

Il risultato, alquanto straordinario, è esposto alla Farmacia Comunale: più di 100 disegni che nelle prossime settimane saranno trasmessi in una ideale staffetta ai futuri diciottenni della nostra comunità, quale augurio di buon compleanno, ricordando loro che l’Avis è pronta ad accoglierli per iniziare un percorso pieno di valori, tesi verso la solidarietà umana, per realizzare una società più coesa ed unita soprattutto nel momento del bisogno.

“Un doveroso ringraziamento – spiega il sindaco Luigi Clerici – al personale della farmacia comunale, per la loro disponibilità e fattiva collaborazione; altrettanti sinceri ringraziamenti al Dirigente scolastico ed alle insegnanti delle scuole elementari di Uboldo che ci hanno permesso di realizzare gli incontri”

Altra iniziativa della Comunale Avis uboldese sarà la commemorazione della Giornata Mondiale del Donatore di Sangue indetta dall’’Organizzazione Mondiale della Sanità per il 14 giugno. A giorni esporremo lo striscione per celebrare la ricorrenza che si terrà a Roma. Lo slogan del Wbdd 2021 è “Give blood and keep the world beating”, per enfatizzare il contributo che i donatori offrono per salvare vite umane e migliorare la salute di altre persone.