SARONNO – CESATE – Al centro c’è il settore giovanile, la voglia di dare professionalità, qualità e quantità sfruttando le potenzialità di due grandi protagonisti dello calcio del Saronnese questa la base del “raggruppamento strong together” presentato al ristorante El Primero di Origgio dal Fbc Saronno e Sporting Cesate.

QUI LA DIRETTA PLAY BY PLAY
QUI IL VIDEO SU FBC

Ecco le 6 cose da sapere

I PROTAGONISTI
Sono i due presidenti Claudio De Angelis (Sc) e Simone Sartori (Fbc) si sono definiti un romantico e un sognatore e hanno spiegato di essersi incontrati e di aver avuto un’illuminazione, una visione per far crescere il settore giovanile dopo lo stop dettato dal Covid

IL PROGETTO
“L’idea è quella di unire l’eccellenza all’eccellenza, si metteranno insieme allenatori di qualità e strutture di qualità. Aiuteremo chi avesse difficoltà di spostamento tra le due realtà con un servizio di trasporto. Abbiamo ambizioni di crescita sia del livello delle giovanili, sia come prima squadra”

LE STRUTTURE
Il punto di riferimento sarà l’attrezzatissimo impianto di Cesate ma “l’Fbc Saronno non andrà via da Saronno, stiamo lavorando per recuperare e valorizzare il centro del Matteotti al momento si stanno rifacendo i campi e non sarà l’unica novità”.

LOGO, SLOGAN E MAGLIE
C’è un logo nuovo le due C che creano una S e lo slogan “Strong together” che accompagneranno questa fase. Le maglie? Quelle esposte alla presentazione sono solo dei test i ragazzini avranno una maglia unica con logo e colori delle due società

E LE ALTRE REALTA’ SARONNESI?
Sartori è molto schietto: “Sono realtà con storie e rapporti con l’Fbc complessi e datati può esserci sempre qualche ruggine del passato forse anche per questo con Robur e Amor non c’è stato nessun contatto. Non ci ho pensato, forse ho sbagliato, forse no. Potrebbe essere che nascano occasioni in futuro, le porte sono aperte anche se bisogna essere disponibili per fare degli accordi se no non si trovano”.

KIT GRATUITO
Grazie alla partnership con El Primero e Nucleo Operativo di Giovanni Di Luccio il nuovo raggruppamento darà il kit gratuitamente i piccoli già iscritti delle due società “dopo un anno così difficile abbiamo voluto adoperarci per non chiedere altri contributi economici alle famiglie”.

4 Commenti

  1. L’amministrazione comunale di Saronno cosa dice a riguardo?? Il Saronno Fbc ha due strutture stadio e matteotti per far giocare solo la prima squadra e la juniores?? Non ci siamo. La Robur e l’Amor sono due realtà sane e senza debiti e non hanno bisogno di fittizie fusioni.

  2. Per emergere bisogna avere gente competente nella propria società e non fare fusioni che alla lunga portano solo problemi. Sono state citate due realtà Saronnesi, Amor e Robur… dovreste prendere esempio su come fanno calcio e come sanno gestire una società. La vostra dimensione è Saronno Matteotti e non il glorioso Fbc Saronno.

  3. forse prima di fare delle dichiarazioni occorrerebbe fare due conti e valutare cosa oggi c’è a Saronno, Amor e Robur hanno i loro campi, al Matteotti c’è l’Fbc e allo stadio c’è l’atletica, che senza operazioni fittizie è una realtà in crescendo. gli accordi tra Saronno e Cesate rappresentano un salto nel passato, ancora una volta quello che interessa in queste “collaborazioni” pare essere solo lo stadio di via Biffi. Speriamo che l’attuale amministrazione non abbocchi ….

  4. Fusioni fusioni e ancora fusioni.. non è che le ruggini l’FBC le abbia con se stessa?

Comments are closed.