SARONNO – Nella centralissima piazza Libertà di Saronno l’altra sera sono volate le sedie: ancora da chiarire i contorni della gazzarra alla quale hanno dato vita alcuni giovani e giovanissimi peraltro ben dopo l’ora “limite” del coprifuoco per l’emergenza coronavirus, fissato alle 23. Era passata mezzanotte quando alcuni ragazzi si sono infatti trovati a discutere, sempre più animatamente, davanti alla chiese prepositurale di San Pietro e Paolo ed alcuni hanno decisamente trasceso, prendendo alcune sedie di un locale, a quell’ora già chiuso, e scagliandosele gli uni contro gli altri. A “volare” pure alcune bottigliette di vetro, evidentemente trovate nel piazzale o che avevano con sè. Poi, quando chi abita in zona ha avvisato le forze dell’ordine, gli interessati, almeno una decina di persone, si sono rapidamente allontanati a piedi facendo perdere le tracce.

A quanto pare nessuno è rimasto contuso e nessuno si è poi presentato al pronto soccorso dell’ospedale per farsi medicare. In zona sono presenti numerose telecamere del servizio cittadino della videosorveglianza, che probabilmente contribuiranno a fare luce sull’accaduto.

(foto archivio: precedente intervento notturno delle forze dell’ordine in piazza Libertà)

07062021

23 Commenti

  1. Come mai quelle telecamere non vengono usate x arrestare gli spacciatori?? Airoldi batti un colpo

    • Innanzi tutti dubito che diano così sprovveduti da mettersi a spacciare sotto le telecamere , secondo non è Auroldi che deve correre dietro agli spacciatori , ma i carabinieri , che sanno fare il loro mestiere , terzo non abbiamo il sindaco sceriffo , che piace tanto a qualcuno , il sindaco sceriffo è nei film del far west. Spero , anche per te , che il sindaco sceriffo con le pistole in tasca , il cappello grosso e il cervello piccolo , resti solo una figura di quei film .

    • la Polizia Locale stava indagando sulla pericolosa vicenda dei boxer “sexy” al mercato !!! 🙂

  2. Io quelle sedie le farei togliere, di giorno sono bruttissime accatastate di fianco alla chiesa.

  3. Soliti …. telecamere esistenti da anni con numerosi arresti e e fermi da parte dell’amministrazione Fagioli vero???
    Ahahahahha Ridicoli

  4. Tre commenti, tre commenti assurdi. Come se la colpa fosse del sindaco e non di persone stupide che pensano che distruggere e far casino sia il senso della vita. Che dire complimenti, non lamentiamoci che la nostra società vada sempre più a fondo, basta leggere i commenti per capire come stiamo cadendo sempre in basso. Speriamo in un cambiamento, ma ne dubito.

  5. Anonimo, 1,2,3 che poi è sempre lo stesso, più che il comune forse I primi a dover intervenire sono le famiglie che almeno dopo il coprifuoco dovrebbero chiedersi dove sono i loro pargoli

    • ecco!! Anche nel solito parchetto di via leonardo da vinci, casino ben oltre il coprifuoco ad opera di ragazzini che al massimo avranno 15/16 anni.

  6. Ogni sera è così. Il centro ormai peggio delle periferie. E i vigili che fanno? Sala datti una svegliata

    • Invece prima avevamo Batfagioli che vegliava sulla citta’ notte tempo😂😂😂😂
      Magari chiediti i genitori di questi poveracci che fanno? Mio padre mi avrebbe sderenato

  7. Questo articolo è pieno di inesattezze… l’accaduto è andato diversamente, inoltre almeno 1 ora prima del coprifuoco

    • Luoghi comuni ne abbiamo?
      Mi indichi chi ha risposto così. Basta con questo rancore e vediamo di crescere. Tutti, anche quelli che fanno queste, dimostrando di sprecare la propria vita danneggiando e distruggendo.

    • Intervenute le forze dell’ordine.
      Che sbadato con il precedente sindaco invece interveniva lui vestito da superman!!!

  8. Pensate ad educare i vostri figli, la responsabilità di giovani allo sbando è delle famiglie inadeguate, non del Sindaco! È ora di smetterla di pensare solo alla repressione, c’è anche la prevenzione!!!! Preoccupiamoci perché questi giovani saranno gli adulti di domani. Incivili, violenti, irrispettosi delle regole. Chi li ha allevati così? Il sindaco????

  9. Certo le telecamere scendono con le manette e arrestano gli spacciatori.
    O ci pensano i Vigili Urbani con i blocchetti delle multe.
    Certo che è ben fantasioso che chi ha creduto alle panzane di Fagioli sul fatto che la Lega avrebbe garantito la sicurezza a Saronno adesso pensi/pretenda che il Sindaco intervenga tempo zero (anzi prima che succeda) a risolvere problemi

  10. saranno contenti chi ha votato airoldi, forse volevano proprio una saronno così. Non mi ricordo che al tempo del buon fagioli ci fosse tutto questo. (festini telos un giorno sì e uno no, risse in piazza, extracomunitari a tutti gli angoli della città che chiedono soldi, e spaccio dentro la ex cantoni).

  11. I Vigili Urbani sono prontamente intervenuti per reprimere un pericoloso venditore di boxer sexy al mercato, il che fa parecchio preoccupare considerando gli episodi che vanno ripetendosi negli ultimi tempi (baby gang, risse, feste non autorizzate nel parco del Lura etc etc).
    Sì, il Sindaco si occupa anche di sicurezza, e il fatto che vengano sbandierati gli interventi sui bagolari di via Roma e non si senta nulla su questi temi è ancora più preoccupante.
    E sì, c’è anche la “repressione”: se questa gente capisce che può fare quello che vuole perchè tanto nessuno interviene o vengono anche giustificati andranno avanti a farlo

  12. Ma le telecamere funzionano e c’è qualcuno che visiona i video registrati perché se no non si capisce tutti questi investimenti in video sorveglianza che così come sono non servono assolutamente a nulla

Comments are closed.