VARESE -La Regione finanzi i corsi di formazione per gli operatori socio sanitari (Oss e Asa). A chiederlo è il consigliere regionale del Varesotto e del Pd, Samuele Astuti, che  questa mattina  con altri colleghi del gruppo ha presentato un interrogazione in aula in merito. “Negli ultimi anni – afferma Astuti – la domanda di operatori socio sanitari  è lievitata,  sia da parte delle aziende sanitarie che delle Rsa,  mentre  la pandemia  ha reso ancora più evidente la necessità di queste figure, anche nell’assistenza domiciliare  Nello stesso tempo la grave crisi economica che stiamo vivendo  e che ha fatto perdere tanti posti di lavoro imporrà a molti di riqualificarsi per trovare una nuova occupazione.

Proseguono dal Pd: “In considerazione di questi due fattori chiediamo alla Regione di intervenire per facilitare l’incontro fra la domanda e l’offerta di lavoro. Proponiamo alla Regione di finanziare i corsi di formazione professionali di Oss e Asa, che ad oggi costano 1200 euro. Lo strumento può essere la Dote unica lavoro (Dul),  che ha appunto l’obiettivo di accompagnare disoccupati o cassintegrati nella ricerca di una nuova  occupazione o nel  miglioramento delle proprie competenze o il voucher. Quello che conta è dare una risposta al bisogno di queste figure professionali, anche in considerazione del fatto che il Pnrr stanzia 18,5 miliardi di euro per rafforzare la prevenzione e i servizi sanitari sul territorio”.

09062021

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.