LAZZATE – Con il mese di giugno, complice il clima gradevole e i dati relativi alla pandemia in costante miglioramento, è tutto un fiorire di iniziative culturali e per il tempo libero a Lazzate.
Prima di tutto, val la pena menzionare la bellissima iniziativa denominata “Biblio…all’aperto”: uno spazio all’aperto pensato per rilassarsi leggendo i libri della biblioteca e consultandone i
contenuti digitali. Sostanzialmente un’area allestita e dotata di wi-fi, accanto alla sede della biblioteca civica, riservata agli utenti la quale è utilizzabile durante l’orario di apertura della stessa.
Tra gli eventi culturali, il primo appuntamento, in presenza, sarà Giovedì 17 giugno alle 21 in casa Volta dal titolo “Finestra sull’arte: Milano capitale della moda e del lusso già nel
rinascimento”. “Protagoniste assolute di questo mondo erano le dame che vivevano a corte, nel ricco e sfarzoso castello Sforzesco, da Bianca Maria Sforza a Cecilia Gallerani.

I loro abiti di broccato, ornati con stole di ermellino, e quelli maschili, con i loro preziosi merletti e velluti, sono stati raffigurati in modo sapiente dagli artisti” si legge sulla locandina dell’assessorato alla cultura del comune di Lazzate che promuove l’evento. La conferenza, a cura di Ad Artem, permetterà ai presenti di conoscere l’eccellenza artigiana della città di Milano e le radici addirittura rinascimentali del made in Italy. L’ingresso è libero, ma la prenotazione obbligatoria in quanto i posti sono limitati e soggetti al rispetto della normativa anti-covid. Per prenotare è sufficiente telefonare in biblioteca (0296721145) o mandare una e-mail a [email protected]

Il giorno seguente, venerdì 18 giugno, è l’assessorato all’Ambiente in collaborazione con l’ente parco Groane a proporre sempre alle 21 un evento completamente diverso, ma sempre molto interessante: una passeggiata serale nei boschi delle Groane alla ricerca delle lucciole e in ascolto dei rapaci notturni. Una serata tutta da trascorrere immersi nella natura che ci circonda. Attenzione però: anche qui, la prenotazione è obbligatoria in biblioteca per un massimo di 15 partecipanti. Sempre per il ciclo culturale “finestra sull’arte” venerdì 25 giugno si replica in Casa Volta alle 21 con la conferenza a cura di Ad Artem dal titolo “Mangiare con gli occhi: il cibo nell’arte attraverso i secoli”. Mangiamo per nutrirci, ma anche per stare insieme. In tutte le culture, l’atto di mangiare ha un importante valore simbolico e sociale: e l’arte, che da sempre esprime lo spirito del proprio tempo, ha fin dal mondo antico celebrato il cibo. Con questa conferenza i curatori illustrano molte celebri opere: dalle tombe etrusche fino all’arte contemporanea. Anche in questo caso l’ingresso è libero con prenotazione obbligatorio e posti limitati. Per concludere in bellezza, iniziando un nuovo mese, Sabato 3 Luglio alle 21 l’imperdibile appuntamento con il “Concerto sotto le stelle” in piazza Don Antonio Galli. Nella cornice di casa Volta, un concerto sotto le stelle, eseguito da Ensemble Diapason, trio composto da violino, violoncello e arpa.

L’ingresso è libero, ma con posti limitati nel rispetto della normativa anti-covid. Per informazioni: 0296721145, email [email protected] “Torniamo alla normalità ma
rispettando le regole: c’è voglia di cultura e di tempo libero di qualità. Ecco perché con la biblioteca torniamo a offrire momenti coinvolgenti e interessanti per i nostri cittadini” commenta il sindaco Loredana Pizzi.

10062021

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.