SARONNO – Non solo la possibilità di correre per le strade cittadine ma anche quella di approfondire pagine della storia cittadina. E’ quella che ha regalato il Running Saronno agli iscritti al Running Day. Per la prima volta, infatti, in esclusiva per i partecipanti al Running Day c’è stata la possibilità di un ingresso dedicato alla scoperta della cantante lirica saronnese considerata una delle più grandi cantanti liriche del XIX secolo.

Per raccontare questa possibilità il Running Saronno ha realizzato anche un trailer nelle sale del museo.

Un plauso all’iniziativa è arrivato dell’assessore allo Sport Gabriele Musarò: “Un connubio tra sport, cultura e marketing”. E’ con queste tre parole che l’esponente della Giunta riassume il Running Day 2021
“Per il primo anno, lo dico con una punta di orgoglio personale perché è stata una mia idea – continua l’assessore – abbiamo dato la possibilità alle società running di utilizzare Villa Gianetti, il salotto della città. In più, ho chiesto e che ai 363 atleti provenienti da tutta la regione venisse offerta la possibilità di visitare gratuitamente il museo” conclude Gabriele Musarò

3 Commenti

  1. Il buongiorno si vede dal mattino…..
    Bravo Musarò.
    Fantastica idea Musaró.
    Pura genialità Musaró.
    Complimenti Musaró.
    Continui così Musaró.
    Musaró sindaco subito.
    Evviva Musaró

  2. Tutto bello, peccato che abbiano lasciato nastri di plastica bianco e rossi in giro dappertutto, alla faccia della cultura e dell’educazione, chi è passato questa mattina a raccogliere le transenne non poteva portare un sacco della della plastica e raccogliere anche le altre schifezze lasciate dalla manifestazione?

  3. “In più, ho chiesto e che ai 363 atleti provenienti da tutta la regione venisse offerta la possibilità di visitare gratuitamente il museo”
    Ma come è già Museo a pagamento? non mi risulta, il percorso museale “Giuditta Pasta” è gratuito se senza guida.
    E in quanti hanno aderito?

Comments are closed.