SARONNO – E’ rimasto ferito ad una mano, col suo stesso coltello, l’esagitato che oggi alle 11.45 ha minacciato e cercato di rapinare due ragazze, sorelle, che erano sedute su una panchina nella parte “iniziale” di corso Italia, vicino a piazza Libertà. E’ stato medicato dal personale della Croce rossa ed è stato preso in consegna dai carabinieri della Compagnia cittadina, accorsi in forze assieme ai colleghi della polizia locale. Sul posto anche due ambulanze e l’automedica.

I tutori dell’ordine hanno sequestrato l’arma che aveva con sè, un coltellaccio da macellaio. Anche un’altra persona è rimasta ferita, un uomo di 35 anni: si tratta di uno dei cittadini intervenuti per bloccare l’esagitato e che presenta un taglio al volto. Nel centro storico saronnese proseguono gli accertamenti su questo sconcertante fatto, a quanto pare riconducibile ad un tentativo di rapina. Si tratterebbe comunque di un ragazzo, che avrebbe 19 anni. Sono in corso le indagini da parte dei militari del comando cittadino, per chiarire tutti gli aspetti della vicenda ed i carabinieri stanno raccogliendo le testimonianze dei presenti.

(seguono aggiornamenti)

16062021

13 Commenti

    • Perché tra lo stupro in stazione ed altri accoltellamenti quando c’era il tuo idolo Fagioli andava tutto bene?
      Non cominciamo!

    • Mamma mia … che rapidità nel pubblicare questo commento! Di solito il vaglio della “redazione” de ilSaronno richiede circa 24 ore!!!
      Mah!?

  1. Sarunat , una risorsa come lei : entrambi personaggi la cui appartenenza al genere umano è assai discutibile

  2. A Saronno va tutto bene. Non disturbate il sig. Sindaco deve occuparsi di cose più importanti come i ventilatori per l hub vaccinale.

    • Se fa caldo nell’hub vaccinale, il sindaco sbaglia.
      Se vuole mettere i ventilatori sbaglia.
      Quindi, sbaglia a prescindere.

Comments are closed.