SARONNO – Sono un migliaio ogni anno gli studenti dei nove istituti superiori saronnesi chiamati all’esame di maturità; dai liceo scientifico “Grassi” al classico “Legnani”, dal Collegio arcivescovile Castelli all’istituto Prealpi; dalle Orsoline all’Istituto Padre Monti; dall’Istituto tecnico industriale “Riva” all’Ipsia “Parma”, all’Itc “Zappa”. Per il 2021 il via nelle giornata odierna.

“È un passaggio importante sostenere l’esame di maturità e tornare alla normalità”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana. “La maturità – ha aggiunto – è stata, per milioni di studenti, un passo decisivo, momento fondamentale della propria vita. Anch’io ricordo questa tappa con grande piacere, un momento di passaggio in cui si valutavano tutti gli anni di studio fin lì effettuati. In bocca al lupo a tutti i ragazzi: siate contenti di poter fare questo esame. E sappiate apprezzare quello che la vita vi offrirà”. Guardando alla strettissima attualità, il governatore ha quindi detto: “Penso a corsi e ricorsi storici: quando sostenni l’esame, ci fu la partita Italia-Svezia dei Mondiali di Città del Messico del 1970. Vinse la Nazionale con una rete di Domenghini. Mi auguro che anche la giornata si chiuda con un successo degli azzurri”.

16062021