BOLLATE – La prima delle due giornate degli anticipi si è chiusa ieri sera con una altisonante vittoria dell’Inox Team Saronno sul Lacomes New Bollate, nel più classico dei testa-coda, che manderà in scena la seconda partita giovedì 17 giugno alle 19.30. Il finale di gara 1 dice 12-1 per Saronno che mette a tabellino almeno una valida di 8 dei suoi 9 battitori del line-up iniziale, compreso un fuoricampo (da 2 punti) di Andrea Filler, un triplo di Britany Abacherli e 3 doppi (Giulia Longhi, Priscilla Brandi e Sara Brugnoli). Vittoria in pedana per Chiara Rusconi.

Nel girone B di A1 la doppia vittoria della Sestese sul campo del Caserta passa attraverso due partite dall’andamento completamente differente e, nel primo caso, dall’epilogo stranissimo. In gara 1, infatti, dopo un equilibrio totale, durato per 7 riprese complete, inchiodate sullo 0-0, avviene tutto nel primo inning supplementare. Ancora una volta in questa stagione Alexia Lacatena fornisce un’ottima prestazione in pedana (15 K e solo 4 valide, 3 delle quali all’ottavo) ma viene punita anche perché l’attacco campano (8 rimasti sulle basi) non è capace di trasformare ciò che concede la difesa della Sestese. Alla fine i punti della vittoria 3-2 arrivano grazie a un doppio di Flavia Carletti, un sacrificio di Giulia Belli e un singolo interno di Gaia Benvenuti. Al cambio campo un singolo di Narisse Privitera accorcia le distanze ma nulla più.
Nella seconda partita passa in vantaggio Caserta con un doppio di Chiara Giudice, subito pareggiato da un solo-homer di Nicole Thomas; poi arriva il vantaggio firmato da Azzurra Baroncini, che spinge a casa FlaviaCarletti. La stessa Carletti, al quinto, produce un singolo che consente la segnatura di Anita Bartoli e in conclusione, al settimo, un fuoricampo di Lindsay Thomas e un errore della difesa mettono il 5-1 finale.

Silvia Gerbella e Martina Colonna, portano la loro firma i due singoli che permettono (al settimo inning) al Bertazzoni Collecchio di incamerare la vittoria 3-2 in rimonta sulle Thunders & Dragons Castellana nella prima delle due partite giocate sul diamante collecchiese. Una vittoria importante per la squadra emiliana, che era andata in svantaggio alla prima riprese con un singolo di Elizabeth Sugg e poi, dopo aver subito il raddoppio al quarto, ha messo a frutto ben 7 corridori lasciati sulle basi e 2 errori commessi dalle venete.
Nella seconda partita, che Castellana vince 4-0, è ancora Sofia Fabbian a segnare il primo punto, sempre su singolo di Elizabeth Sugg. Raddoppia poi (al quinto inning) Dominika Mestanova, spinta a casa da una eliminazione in diamante di Noemi Giacometti. Il risultato lievita al settimo su lancio pazzo di Federica Tagliavini (entrano 2 punti), entrata a rilevare Arianna Paulson a cui prestazione senza controllo ha portato a un totale di 11 basi ball.

(foto: Brittany Abacherli)

17062021