SOLARO – Ancora un investimento sulla Saronno-Monza nel cuore di Solaro, nell’attraversamento pedonale al centro di diversi incidenti negli ultimi anni.

E’ successo stamattina poco prima delle 9,30 quando una coppia stava attraversamento via Varese sul passaggio pedonale che porta dal giardino della villa comunale al punto commerciale dell’ex consorzio agrario dove si trova la farmacia e un supermercato.

Il conducente della vettura si è fermato e coi passanti ha messo in moto la macchina dei soccorsi. Il personale dell’ambulanza della Misericordia di Arese e della Croce Azzurra Rovellasca hanno soccorso la coppia, tra cui una 65enne, con il supporto dell’automedica. Sul posto è intervenuta la polizia locale che ha provveduto a deviare il traffico, sia in direzione di Saronno sia verso Monza, per permettere agli operatori di soccorrere i due feriti in sicurezza. Secondo i primi riscontri i due pedoni non sarebbero in pericolo di vita.

(foto archivio)

19062021

13 Commenti

    • Non si può continuare a fare tangenziali e tangenziali, ha visto in che territorio viviamo? Non resta più un solo fazzoletto verde.
      Serve solo il rispetto delle norme del codice della strada e attenzione. Se il problema è la velocità (ma qui non credo), su quel tratto si può mettere tranquillamente un velox fisso (di solito è molto trafficato quindi dubito si riesca ad andare a più di 50 km/h. Per salvaguardare ulteriormente i pedoni si può fare un solo attraversamento pedonale a chiamata, rialzato e illuminato. In questo caso sarebbe opportuno eliminare il semaforo all’incrocio e realizzare una rotatoria, anche se non so quanto spazio effettivo ci sia.

      • Però le proposte devono essere realizzabili ,un solo attraversamento è impossibile , tutti attraverserebbero ovunque ,la rotonda non c’è lo spazio, forse bisognerebbe avere un pò più di coscienza e sapere che quando si guida un veicolo è come avere un’arma con il colpo in canna , si può far male e a volte uccidere , invece quando guidiamo pensiamo tutti di essere degli esperti piloti.
        Speriamo in una pronta guarigione dei due coniugi.

      • Purtroppo non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire. Numerosi incidenti ed investimenti di persone (anche una donna deceduta l’anno scorso) ma per l’amministrazione solarese è tutto a norma. Idem attraversamento pedonale del cimitero: pericolosissimo e già segnalato decine di volte via mail. Mai una risposta.

      • Ci sono opere inutili come brebemi e pedemontana, altre come questa che eviterebbe tanto traffico in paese

  1. 17k veicoli al giorno sul tratto solarese della Saronno Monza.
    Significa PM10, traffico e purtroppo incidenti.
    Un paese diviso in due da un’arteria così grande non può che accettare tutto questo.
    La tangenziale nord risolverebbe un sacco di problemi, meno rumore, problemi respiratori, tumori, emissioni inquinanti, e gravi incidenti.
    Un’amministrazione seria dovrebbe considerare il problema, non nascondersi come uno struzzo.

  2. Complimenti a città metropolitana che ha deciso di non fare più la gronda nord.
    Grandi complimenti da tutti i solaresi che come me vivono sulla provinciale e rischiano la pelle ogni volta che attraversano, rumore dalle 5 e finestre sempre chiuse per lo smog.
    Fatti sentire Moretti.

  3. Errore 1 Mettere la farmacia in quel luogo (scelta assurda)

    Errore 2 Non prevedere semaforo di attraversamento e/o dissuasori di velocità

    Errore 3 Mettersi in politica senza aver capacità né esperienza.

    • Errore 4 opporsi ad una tangenzialina per una presunta difesa del verde .

      Sindaco Moretti inizi a limitare il traffico pesante che da Via Cavour SERVE le ditte del Comune confinante poi vedremo cosa ne pensano i difensori del verde con decine di autocarri sotto le proprie finestre, in mezzo al loro paesello .

  4. L’urbanistica non è una cosa x tutti.
    Fare passare una statale in centro al paese è assurdo, appena la giunta si è mossa per fare una tangenziale, Lega & co. tutti a dire che non serviva.
    Si sta bene a Ceriano dove siamo fermi agli anni 50.

  5. la Lega sa benissimo che quella strada è pericolosa, 2 morti negli ultimi 2 anni e tanti incidenti.
    Dove c’è traffico ci sono incidenti e da Saronno alla fine di Solaro ogni giorno c’è una colonna di camion, trasporti eccezionali, tantissime auto e moto che appena possono scavallano la coda.
    Nonostatante questo la Lega di Solaro appoggiata da Giunta di Ceriano si è detta contraria alla gronda nord raccogliendo firme e scatendando un baillame, con grande senso di responsabilità (sono ironico).
    Se seguiste il consiglio comunale sapreste che la normativa non permette di mettere un attraversamento a chiamata così vicino ad un semaforo e se la farmacia non fosse in quella zona ci sarebbero altri negozi comunque ricettivi.
    La strada a Nord sarebbe stata una benedizione per Solaro, sarebbe stata realizzata in trincea e avrebbe avuto poco impatto, ma evidentemente le opposizioni hanno solo voglia di alzare polveroni e queste cose non le hanno spiegate raccogliendo firme.
    In bocca al lupo ai coniugi infortunati.

    • Totalmente condivisibile, tra le altre cose I cosiddetto green che sono poi quelli che hanno deturpato il paesaggio con opere inutili come brebemi e pedemontana…

  6. Signori, ma è troppo intelligente pensare ad un semaforo pedonale stile quello che c’è davanti all’Esselunga o in via Berlinguer?

Comments are closed.