LIMBIATE – È Mario De Giorgio il candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle alle prossime amministrative a Limbiate.

E’ stato ufficializzato questa mattina con un post su facebook il nome che i pentastellati hanno scelto per la consultazione elettorale dell’autunno 2021: “Mi chiamo Mario De Giorgio, sono nato a Taranto, ho 44 anni e sono un vice Sovrintendente della Polizia Penitenziaria in servizio da 26 anni – così De Giorgio si presenta alla città – Ho iniziato la mia carriera professionale nell’istituto penitenziario di Milano Opera, accumulando poi diverse esperienze da nord a sud del paese, per poi essere assegnato in via permanente presso l’istituto penitenziario milanese di Bollate”. Sposato e padre di tre figlie, diplomato in informatica e studente di filosofia per passione, De Giorgio vive a Limbiate da oltre 20 anni, è attivista del Movimento ormai da diverso tempo, tanto che in questo ultimo quinquennio ha collaborato con i consiglieri comunali.

“Ho deciso di scendere in campo e di candidarmi alla carica di Sindaco con il Movimento 5 Stelle perché credo nei suoi valori fondanti, che sono poi il mio faro nella vita e nel lavoro: onestà, trasparenza e legalità – continua De Giorgio – La mia intenzione è quella di mettere in campo le mie esperienze, le mie convinzioni e i miei studi, nonché i miei valori rigorosamente antifascisti e antirazzisti, col grande obiettivo di riportare al centro delle scelte politiche la persona e non solo gli interessi economici e di bilancio. Se così faremo, avremo posto le basi per una Limbiate migliore, più viva, più equa, più solidale”.

Il programma elettorale dell’M5Stelle è quasi pronto, ma cerca il contributo dei cittadini attraverso l’iniziativa #Limbiateseitu

De Giorgio è il secondo candidato certo, dopo l’accordo che il centrosinistra (PD, Limbiate Solidale e Su la Testa per Limbiate) ha trovato su Giancarlo Brunato.

22062021