SARONNO – Erba alta e il rischio che la zona diventi una sorta di “allevamento” di zanzare hanno spinto i residenti di via Fiume, alle porte del quartiere Matteotti a chiedere all’Amministrazione quali progetti abbia sull’ormai inutilizzato campo da softball.

Del resto ci sono le reti per evitare che le palline escano dal campo, il tabellone segna punti ma un’erba così alta che difficilmente si riesce a vedere il campo vero e proprio e comunque è ormai certo che l’area di via Fiume non sarà più utilizzata come diamante per il softball.

La struttura è “ferma” da oltre un anno. La passata Amministrazione ha riavuto le chiavi dalla società sportiva cittadina e da allora lo spazio è inutilizzato con evidenti problemi degrado anche perchè ormai da tempo l’attività è concentrata nella struttura di via De Sanctis. Non solo. Con un’operazione urbanistica l’Amministrazione dell’ex sindaco Alessandro Fagioli aveva acquisito il terreno adiacente sempre in via De Sanctis proprio con l’obiettivo di creare un secondo campo da softball e garantire alla società Saronno Softball tutto lo spazio per la prima squadra che milita in serie A e per il suo ricco settore giovanile.

In questo piano il campo di via Fiume avrebbe dovuto essere dismesso. Si tratta di una struttura decisamente piccola sacrificata tra i palazzi e il distretto sanitario anche con qualche problema di convivenza con il quartiere in caso di match che si protraggono la sera e di fuoricampo con palle che escono dalle reti. Problemi che non sussistono nel quartiere di via De Sanctis che si trova al confine della zona industriale con quella agricola. E cosa ne sarà di quello spazio accanto al distretto sanitario? La palla ora passa alla nuova Amministrazione comunale.

22062021

5 Commenti

  1. il nulla diventato un articolo.
    signora Giudici, va bene non aver niente da dire, ma almeno essere capaci di non dire niente

  2. Non devi scrivere su facebook o sul giornale: usa l’app, così sembrerà che l’amministrazione comunale stia gestendo la città senza intoppi!
    Questa è l’unica motivazione dell’app.

    Chi scrive su facebook o sul giornale è cattivo!!!1!!
    Fai la tua segnialazzione!!1!!!!11!!!
    Usa l’epp!!!!!!11!!!1!!!!1

  3. Tranquilli…. Prestissimo, con la sua velocità supersonica e la sua rinomata capacità di comprensione delle situazioni più intricate come questa, il nostro illustrissimo assessore Musaró interverrà mettendo una pietra tombale sulla vostra problematica.
    Viva Musaró
    Evviva Musaró

  4. Ora ci siamo.
    Questo si che è un bel servizio, partito dalla base, dai cittadini.

Comments are closed.