Hub ex pizzigoni

SARONNO – E’ svenuto e cadendo si è ferito il volto, sbattendo anche la testa. Così un ragazzo dopo le prime cure sul posto è stato trasferito all’ospedale cittadino di piazzale Borella.

E’ successo stamattina poco dopo le 9 all’hub vaccinale saronnese allestito nell’ex scuola Pizzigoni in via Parini. Un ragazzo ha avuto un mancamento ed è caduto a terra. Rapidissimi praticamente immediati i soccorsi arrivati dai volontari di Croce Rossa e dal personale dell’hub. Il giovane ha presto ripreso i sensi ma nella caduta aveva battuto la testa riportando alcune ferite al volto. Così proprio per curare le ferite e sottoporre il giovani ad alcuni accertamenti è stata chiamata l’ambulanza della Croce rossa di Saronno che ha portato il ragazzo al pronto soccorso cittadino.

All’hub vaccinale saronnese, attivo dallo scorso 12 aprile, sono attivi 6 slot dove vengono somministrate le prime e le seconde dosi di vaccino anticovid con percorsi dedicati per garantire una miglior organizzazione dei flussi. Lo scorso 11 giugno si sono registrati una decina di malori per il caldo e l’Amministrazione ha provveduto a dotare la struttura di condizionatore e ventilatori.

(foto archivio)

22062021

14 Commenti

  1. Al sindaco Airoldi va la mia piena solidarietà.
    In-condizionata, come i suoi hub vaccinali

  2. Visto il post svenimenti con acquisto di condizionatori, dopo questa caduta converrà mettere la pavimentazione antitrauma, giusto sindaco?

    • O magari la faccia la perde chi commenta senza avere la più pallida idea di quello che sia accaduto

  3. Chiedo scusa per la critica, ma la pubblicazione dei commenti è troppo rarefatta. Così si ammazza il dibattito

  4. Speriamo il comune faccia qualcosa per persone sole che passano il tempo criticando a prescindere, immagino la solitudine…. Anche perché sicuramente sole

  5. Cara sig.ra Giudici il suo giornale, visto lo spessore dei suoi articoli, sta decisamente scendendo in picchiata!

    • Gentile Paola, è un fatto di cronaca avvenuto in uno spazio pubblico dove si svolge un importante servizio per la collettività e dove “passano” 800 saronnesi al giorno compresi medici e volontari che dedicano il proprio tempo quest’attività. E’ una notizia segnalata da alcuni dei presenti sottolineando l’impegno e la rapidità dei soccorsi e ufficialmente confermata.

  6. Una decina di malori per il caldo? ma non sono un po troppi e poi si è sicuri che la causa sia il caldo? Voglio dire dove lavoro io fa caldo come in centinaia di posti dove non vi è l’aria condizionata eppure la gente mica sviene come succede all’hub. Sara Giudici non le sembra che sia il caso di vederci un po più chiaro? E poi per i medici presenti nell’hub, va bene così?

Comments are closed.