COGLIATE – Tanta partecipazione, divertimento e non sono mancati i momenti di religiosità e preghiera; questi tutti gli ingredienti della festa che si è tenuta la scorsa fine settimana all’oratorio Cardinal Minoretti di Cogliate. Non è mancata la messa sul campo ed il lancio di palloncini.

Si è trattato di festeggiare il cinquantunesimo completanno dell’oratorio del paese, una struttura che si è nel corso del tempo via via ampliata diventando sempre più accogliente, ed in grado di offrire tanti occasioni di socialità e di gioco ai bambini ed ai ragazzi del paese.

Così, sul sito della parrocchia di Cogliate, la storia della nascita dell’oratorio.

Se ne parlava da molto tempo e… non se ne faceva niente. Infatti quando il defunto parroco don Filippo Baldassara celebrava il suo 50° anniversario di santa messa, il 17 settembre 1939, sul numero unico a lui dedicato si poteva leggere: “Ancora non aveva, fino ad oggi, potuto vedere attuata la sua costante, vivissima aspirazione: dare una degna sede all’oratorio in cui i suoi ragazzi potessero trovare il divertimento sano che ristora l’anima e il corpo”. Il tempo passava e finalmente negli anni sessanta, e precisamente la sera del 16 giugno 1966, dopo la processione del Corpus Domini, si decideva di iniziare i sondaggi circa la possibilità di realizzare la costruzione dell’oratorio. I primi sondaggi, nonostante tante perplessità e titubanze, diedero l’impressione che i cogliatesi non avevano dimenticato il vecchio impegno del 1939!

Ai pochi promotori se ne aggiunsero altri tanto da diventare una folta schiera di fronte alla quale tutti gli ostacoli dovevano cadere. A sancire questa volontà bastò l’idea di far squillare le campane alle ore 23.30 della notte del 18 luglio 1966, risvegliando non solo il sonno dei cogliatesi ma anche la loro buona volontà. Gli incontri si susseguirono, le prime offerte ebbero seguito e, il suono delle campane ad ogni milione raccolto continuò. Finalmente si sapeva cosa si doveva costruire. Si perfezionava l’impegno finanziario e si assegnavano i lavori alle imprese per l’esecuzione dell’opera; e il giorno 4 Giugno 1967

Monsignor Antonio Benetti, prevosto di Saronno, benediceva la posa della prima pietra. I lavori proseguirono e finalmente si poté ammirare la costruzione definitiva. Il 19 marzo 1970, festa di San Giuseppe, monsignor Bernardo Citterio benediceva e inaugurava ufficialmente il nostro Oratorio, denominato “Centro giovanile cardinal Minoretti”.

(foto: alcuni momenti della festa)