Home Città Dal museo Gianetti la ceramica si prepara a conquistare Saronno con eventi...

Dal museo Gianetti la ceramica si prepara a conquistare Saronno con eventi innovativi e laboratori

222
0

SARONNO – E’ stata presentata la seconda edizione della Festa della Ceramica a Saronno chiamata “Passaggio a Solomno” organizzata dal museo della ceramica G. Gianetti e dal Comune Saronno con il patrocinio di regione Lombardia e Aicc (associazione italiana città della ceramica) il 2, 3 e 4 luglio. La seconda edizione saronnese si veste di un tema importante; il passaggio l’attraversamento da un luogo all’altro, ma anche temporale, dal passato verso futuro nell’atto del presente, il passaggio della conoscenza.

“La nostra città, chiamata Solomno fin dal 796, è sempre stata un luogo di passaggio, stazione di posta del cavalli di mercanti e turisti, ristoro prima di giungere ad altre destinazioni, luogo di scambio e di incontri, testimoniato anche dall’ara pagana presente nella chiesa di San Francesco e dai reperti romani ritrovati. Gli eventi che ospiteremo quest’anno saranno in linea con la nostra storia: un mercato di ceramiche provenienti da tutta Italia, una mostra che combina stili e tradizioni tra Lombardia, Liguria e Toscana in una nuova chiave contemporanea, un grande spettacolo di fuoco il cui soggetto sarà proprio il passaggio”

La festa si terrà da mercoledì 2 a venerdì 4 luglio, si tratta di tre giorni dedicati interamente alla ceramica di qualità, attraverso il coinvolgimento di artisti ed esperti, diffusa su tutto il nostro territorio, per far conoscere l’importanza di questo materiale e le eccellenze nazionali.

Sono 5 le mostre organizzate tra Saronno e Milano, con la partecipazione di artisti importanti su scala nazionale e internazionale, e con gli studenti del liceo artistico Melotti di Cantù. Inoltre verrà allestita temporaneamente una grande scultura in piazza Libertà, che sarà illuminata sabato 3 luglio alle 22:30 con la presenza degli artisti La scultura è stata realizzata e donata dagli artisti Angelo Zio, con la collaborazione di Gabriele Resmini e Luca Pellegrino, alla città di Saronno e verrà collocata Saronno in un momento successivo.

Verrà attivato da martedì 29 giugno anche un contest legato alla mostra “Passaggi d’arte a Saronno”. Alcuni negozianti esporranno nella propria vetrina una scultura, selezionata dal museo e dagli esercenti; il pubblico potrà votare l’opera e l’allestimento più gradito con un commento i commenti più interessanti riceveranno un premio e il negoziante la targa di “Negozio ad arte”.

Diverse iniziative anche per i bambini laboratori in museo di modellazione e decorazione, a cura di Mavalá, e “Operazione annibale, la caccia ai piccoli elefanti di terracotta seminati per il centro” a cura di Maurizio De Rosa tessitore di argille. Anche gli adulti potranno sperimentare la ceramica con un laboratorio serale in piazza Libertà a cura dello staff del museo della ceramica Gianetti.

Ci saranno inoltre dimostrazioni al tornio e di modellazione a cura degli artigiani ceramisti, e dimostrazioni e racconti a cura degli artigiani del gruppo “Mani in arte!”.

L’intera città sarà coinvolta, a partire dal museo della ceramica G. Gianetti, percorrendo il centro storico, per far riscoprire l’artigianato e la manodopera di qualità.

Il programma della seconda edizione della festa della ceramica prevede martedì 29 giugno l’apertura con contest ed esposizione opere “Passaggi d’arte a Saronno”. Sarà nei negozi del centro dal 29 giugno al 3 luglio.

Mercoledì 30 giugno dalle 15 alle 19 si terrà inaugurazione della mostra contact MMXX off con opere di Patrizio e Stefano Bartoloni, Gabriele Resmini, Luca Pellegrino al Subert antiquari in via della Spiga 42, Milano dove resterà allestita dino al 16 lugio.

Venerdì 2 luglio inaugurazione della festa con mostra Contact MMXX aln giardino del Museo della ceramica G. Gianetti, via Carcano 9. La mostra sarà aperta da venerdì 2 a sabato 20 luglio. Completa la serata l’aperitivo di ceramica con laboratorio al Galli al Teatro, via 1° maggio 5, Saronno.

Sabato 3 luglio dalle 10 alle 22 stand Mavala in centro con dimostrazioni (zona pedonale) dalle 10-12 e dalle 15-17 di creta per bambini. In centro alle 11 l’operazione Annibale con la caccia agli elefanti. Alle 20.30 Laboratorio decorazione ceramica per tutti in piazza Libertà seguito alle 22.30 dall’illuminazione della scultura Ianua humanae civitatis di A. Zilio. Domenica in piazza Libertà stand ceramisti in centro con dimostrazioni. Dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17 ci saranno laboratori di creta per bambini, a cura di Mavala. Alle 18 al Museo Gianetti ci sarà la consegna degli attestati al ceramisti e chiusura festa.

Durante l’inaugurazione il sindaco Augusto Airoldi ha espresso il suo entusiasmo e il suo interesse nei confronti di questa iniziativa. Presente anche il vicesindaco Laura Succi che ha ripercorso la storia di Saronno descrivendola come “una città che ha come vocazione quella dell’incontro”.

Infine la direttrice del museo Gianetti Mara De Fanti ha concluso ringraziando coloro che hanno collaborato al progetto che propone tanti eventi grazie al contributo di tante persone ed enti.

24062021