SARONNO – Insieme. Con gli amici, coi vicini di casa, coi conoscenti che non si vedevano da mesi per condividere l’emozione del gol, la gioia della vittoria ma anche la trepidazione del match.

Sono questi gli elementi che stanno decretando il successo dell’iniziativa degli oratori saronnesi, quello in via Legnani e quello del Matteotti, di aprire le porte per vedere insieme le partite dell’Italia agli Europei.

Anche ieri sera nella sfida con il Belgio l’appuntamento si è rinnovato con oltre un centinaio di ragazzi delle medie e delle superiori in via Legnani accolti da don Federico Bareggi e un’ottantina al Matteotti dove ha partecipato anche il consigliere comunale Lorenzo Puzziferri.

Mascherine, misurazione delle febbre e registrazione dei presenti nessuno dimentica le norme anticovid ma tutti si godono non solo la partita e la vittoria ma anche la gioia di tornare insieme e di vivere un evento collettivamente dopo il lungo isolamento del lockdown.

1 commento

  1. Ma pensare di metterne uno anche in piazza libertà a favore di tutti i cittadini, è davvero troppo per il sindaco Airoldi?

Comments are closed.