CERIANO LAGHETTO / SARONNO – Metafora calcistica per Dante Cattaneo, vicesindaco di Ceriano Laghetto: “Abbiamo visto in tv una grandissima Nazionale italiana di calcio, che con grande cuore sa saputo soffrire e vincere arrivando alla finale dell’Europeo.  Così come un grande cuore stanno dimostrando associazioni, gruppi, commercianti e artigiani cerianesi che quotidianamente, in silenzio, stanno sostenendo i lavoratori della Gianetti Ruote in presidio permanente fuori dalla fabbrica. Chi porta teglie di pizza, cibo, bevande, tende, di tutto e di più. Siamo un grande paese! Resistere, resistere, resistere!”

Sabato scorso l’annuncio a sorpresa dell’avvio della procedura di licenziamento collettivo di tutti i 152 dipendenti della storica azienda fondata a Saronno nel 1880 ed il cui stabilimento si trova in via D’Annunzio a Ceriano Laghetto. Oggi due appuntamenti importanti per il loro futuro: c’è un incontro alle 10.30 all’Assolombarda di Milano, dove andranno anche i dipendenti ed i sindacalisti per un presidio; mentre la riunione delle parti di fronte alla Commissione attività produttive di Regione Lombardia è stata prevista alle 17.15, sempre a Milano.

QUI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA VICENDA

08072021

1 commento

Comments are closed.