LAZZATE – Da venerdì 30 luglio a domenica 1 agosto e da sabato 7 a martedì 10 agosto, giorno dedicato alla festa patronale di San Lorenzo, torna l’amatissimo evento, ormai una vera e propria tradizione per i Lazzatesi, che quest’anno assume il nome di “LazzatEstate”.

La kermesse “regina dell’estate”, in passato nota con il nome di “Vacanze nel Borgo” o “Lazzate nel Borgo” quest’anno cambia nome, anche perché non sarà la classica festa estiva con musica, balli sfrenati, spiaggia e baby dance per bimbi in quanto la normativa Covid19, come ben sappiamo, non lo permette. Sarà comunque un evento imperdibile e tutto da vivere, promettono gli organizzatori ovvero il Comune di Lazzate in collaborazione con Ardor Lazzate e le altre associazioni del territorio.

La macchina organizzativa è già all’opera e nella nutrita schiera di volontari vi saranno i tanti iscritti di gruppi e associazioni locali, tra cui Ac Ardor, Moto Club, Lazzate Volley, Enalcaccia Roccolo, Gap Avis e altri ancora. In ossequio alle disposizioni per il contenimento del contagio da Coronavirus, l’evento prevede l’ingresso al ristorante all’aperto, che sarà ubicato come di consueto in piazza Papa Giovanni XXIII, solo su prenotazione. Prenotazione che potrà essere acquisita comodamente on-line attraverso il sito www.borgoinfesta.eu.

Il Ristorante aprirà tutte le sere dalle 19. Come sempre, assai gustosa la proposta della cucina del grande ristorante in piazza. Quest’anno, peraltro, ci saranno nuovi piatti da ghiotti intenditori: ad esempio, casonsei alla bergamasca e pizzoccheri valtellinesi, senza dimenticare i cavalli di battaglia come paella alla valenciana, fritto misto di pesce, spiedo bresciano e stinco di maiale al forno. “Non si tratta della solita grande festa estiva, a causa dell’emergenza sanitaria ancora non superata, ma ci tenevamo comunque a offrire momenti di sano svago e divertimento ai tanti lazzatesi che non potranno andare in ferie, nel pur rigido rispetto delle regole” dichiara il Sindaco Loredana Pizzi.

“La grande macchina organizzativa, fatta da decine e decine di volontari, è pronta. Un ringraziamento sin d’ora a tutte le associazioni del territorio che hanno aderito con entusiasmo a questa iniziativa e che permetteranno di rendere viva Lazzate anche nel mese di agosto” chiosa il Vicesindaco e Assessore allo Sport e Tempo Libero Giuseppe Zani.