SARONNO / VENEGONO SUPERIORE – Se a Saronno è finita solo con qualche passante che si è fatto “la doccia”, nel corso del breve nubifragio avvenuto attorno alle 16 di ieri, è andata molto peggio risalendo verso nord di qualche chilometro, ed in particolare durante la mattinata a Venegono Superiore e nella zona di Pianbosco, investite da una “bomba d’acqua”. Il parco comunale Pratone è stato allegato, a Pianbosco la strada si è presto riempita d’acqua ed il sottopasso che conduce al cantiere si è allagato, con una vettura rimasta bloccata dentro e poi recuperata anche grazie all’intervento dei volontari della protezione civile e della Guardia di finanza: in particolare i finanzieri si sono occupati di estrarre dall’abitacolo le due persone a bordo mentre attorno al veicolo continuava a salire il livello dell’acqua piovana.

Grossi danni ieri per il maltempo nel Comasco, mentre a Saronno è stato tenuto sotto osservazione il torrente Lura.

(foto archivio)

28072021