SARONNO – Continua a destare una certa curiosità il progetto di street art che ha coinvolto la vecchia fabbrica di via Roma. Infatti, sebbene le opere dei noto duo di artisti Tilf e Blackwan siano state realizzate qualche mese fa, qualcuno continua a curiosare oltre la cancellata della fabbrica, collocata in fondo ad una strada privata di via Roma.

“Tutto è nato in accordo con la proprietà – raccontano i due artisti – che, data la difficoltà a vendere il caseggiato, ha deciso di concedergli una seconda vita supportando questa tipologia d’arte”.

Ad essere resa una vera e propria opera d’arte è l’intera facciata della fabbrica, colorata con colori accesi e ridipinta in un complesso gioco di linee che vanno a formare animali fantastici, è, però, visibile solo da lontano. Per il periodo post-covid si progetta di aprire la struttura al pubblico, così da mostrare al pubblico anche le opere realizzate nelle pareti interne dell’edificio.

Anche a porte chiuse, però, l’idea ha riscosso grande successo grazie al passaparola sui social, che continua a portare curiosi.

(in foto: la fabbrica di via Roma)

10082021