SARONNO – Ospitiamo su ilSaronno la lettera con cui un infermiere dell’ospedale di Saronno di congeda dalla realtà in cui ha lavorato negli ultimi tre anni.

Sono arrivato 3 anni fa con un treno, carico di sogni e di speranze, ma soprattutto di voglia d’imparare e rendermi utile!

Vado via con una valigia piena di esperienze, conoscenze ma anche di amicizie, che ho avuto la fortuna di trovare e coltivare lungo il mio cammino.

Il destino mi ha permesso, in questi anni, di poter lavorare con tanti colleghi infermieri ma anche oss e medici,
davvero fantastici. Ho condiviso giorni e notti, feste e pandemia lavorando gomito a gomito con loro!

Mi hanno insegnato tanto, e gli devo tanta parte di quello che sono diventato oggi. Ho scoperto che noi infermieri siamo un mondo meraviglioso ma meravigliosamente sommerso. Sommerso dalle diffidenze e dalle critiche gratuite, dai facili pregiudizi e dal pensiero radicato di una posizione ancillare che fa fatica a svanire nel pensiero comune.

Siamo molto di più di ciò che ci viene comunemente ricamato addosso, molto di più di un sorriso dietro la
mascherina, di un abbraccio confortante, di una parola empatica.

Siamo professionisti, siamo capacità e studio, siamo aggiornamento continuo e competenze avanzate. Auguro a tutti i colleghi sanitari e socio sanitari, che lascio in questo splendido gruppo di lavoro, di poter essere
adeguatamente apprezzati un giorno, di non sentirsi additati o in difetto se ci si prende un caffè durante
un’estenuante turno di lavoro, di non sentirsi mai dare dei cinici se si sorride e si scherza per tirare su il morale tra tante sofferenze, di non sentirsi più demotivati ed attoniti quando si viene, ahimè, insultati o minacciati.

Auguro a tutti i miei colleghi/e un radioso futuro professionale e personale, all’altezza del loro spessore…..checchè se ne dica!
Con stima ed affetto, il vostro collega L.M.
lettera firmata

4 Commenti

  1. ” Siamo professionisti, siamo capacità e studio, siamo aggiornamento continuo e competenze avanzate.”
    Concordo e condivido ogni parola . Da paziente .
    Auguro a Lei e a tutti i colleghi sanitari un doveroso riconoscimento delle vostre capacità e competenze .

  2. Peccato che ci lasci un infermiere così!! Grazie di tutto quello che hai fatto per tutti noi cittadini , un abbraccio e ti auguro di cuore di trovare ancora collaboratori così!! Applausi!

  3. Spero che questo infermiere abbia trovato la perfezione, altrove, ma dubito che il mondo funzioni diversamente

Comments are closed.